Archivio della categoria: Impasti lievitati

Maritozzi alla panna

image

I maritozzi sono un dolce della tradizione romana: un panino dolce all’uvetta farcito con panna montata. Una delizia da sperimentare.

Ingredienti per circa 10 pezzi

  • 450 gr. di farina 0 o manitoba
  • 100 gr. di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 3 tuorli
  • 80 ml. di olio di arachidi
  • un cubetto di lievito di birra (o una bustina se disidratato)
  • la scorza grattugiata di un’arancia
  • 50 gr. di uvetta fatta rinvenire in poca acqua tiepida e ben strizzata
  • latte tiepido q.b. per impastare (circa 200 ml.)
  • 1 tuorlo sbattuto con poco latte per spennellare
  • panna montata (addolcita con zucchero a velo) per farcire

Procedimento

  • sulla spianatoia disporre la farina a fontana e praticare un buco al centro
  • aggiungere tutti gli ingredienti (se si usa il lievito a cubetto scioglierlo prima in poco latte tiepido)
  • impastare molto bene per almeno 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio e morbido
  • mettere l’impasto in una ciotola di vetro, coprirlo con pellicola farlo lievitare fino al raddoppio del volume
  • a lievitazione avvenuta dividere l’impasto in 8-10 pezzi (a seconda delle dimensioni che si vogliono ottenere), formare dei panini oblunghi e disporli sulla piastra del forno ricoperta di carta forno
  • far lievitare ancora per una mezz’ora
  • spennellare con l’uovo sbattuto con il latte
  • cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti e comunque fino a doratura
  • sfornare, lasciar raffreddare completamente e farcire con la panna montata

Si possono farcire previo taglio orizzontale o verticale, come da foto. 

 

 

Albero di Natale di pan brioche

image

Dopo la Stella di pan brioche, visto il periodo, ecco l’albero di Natale. 

Ingredienti

  • 400 gr. di farina
  • 4 tuorli
  • 1 bustina o un cubetto di lievito di birra
  • 2 cucchiai di zucchero
  • un pizzico di sale
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 4 cucchiai di olio di arachidi
  • latte tiepido qb per impastare (circa mezza tazza o poco più)
  • nutella  o marmellata per il ripieno
  • confettini colorati per decorare

Procedimento

Versare la farina a fontana, praticare un foro al centro e mettervi tutti gli ingredienti tranne il latte. Mescolando con una forchetta versare il latte poco a poco ed incorporare tutto. Ora impastare con le mani fino ad avere un impasto liscio e morbido tipo quello della pizza (se troppo duro aggiungere un po’ di latte, se troppo morbido un po’ di farina). Se si usa il cubetto di lievito scioglierlo prima in poco latte. Dividere l’impasto in tre parti uguali e stendere ogni pezzo a rettangolo col matterello su un foglio di carta forno. Mettere il primo rettangolo sulla piastra del forno (con tutta la carta) e spalmarlo con un abbondante strato di Nutella o marmellata (io ho usato la Nutella). Adagiare sopra  il secondo rettangolo e spalmare anch’esso. Coprire con il terzo rettangolo. Ora con un coltello ben affilato ritagliare la sagoma di un albero tipo triangolo isoscele. Incidere ogni lato del triangolo orizzontalmente ricavando dieci strisce per lato e lasciando intera la parte centrale. Arrotolare ogni striscia su se stessa. Disporre al centro dell’albero i confettini e mettere a lievitare dentro il forno, preriscaldato a 50 gradi e poi spento, con la luce accesa per circa due ore. Quando sarà lievitato accendere il forno a 180 gradi e cuocere per circa 20-25 minuti. A freddo spolverare con zucchero a velo.

Potete utilizzare i ritagli dando loro la forma che volete: triangolo, quadrato, rosellina. Come l’albero devono lievitare prima di essere cotti. 

 

 

 

Bomboloni alla crema

image

Rieccomi con una  ricetta che delizierà il palato di grandi e piccini. Coccolatevi un po’!

Ingredienti

per l’impasto base

  • 500 gr. di farina
  • 80 gr. di zucchero
  • 100 gr. di burro
  • 2 uova
  • un cucchiaino raso di sale
  • un cubetto o una bustina di lievito di birra
  • la scorza grattugiata di un limone o una bustina di vanillina
  • latte tiepido quanto basta per impastare (circa 200 grammi)

per la crema

  • 300 gr. di latte
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di farina
  • 100 gr. di zucchero
  • una bustina di vanillina

più

  • olio di arachidi per friggere
  • zucchero semolato per tuffarci i bomboloni già fritti

Procedimento

  • preparare per primo l’impasto base mettendo sulla spianatoia la farina, praticare un foro al centro e versarvi tutti gli ingredienti . Impastare fino ad avere una pasta morbida ed elastica;
  • far lievitare in una ciotola ricoperta con un canovaccio umido per almeno due ore e comunque fino al raddoppio del volume. Per accelerare la lievitazione porre la ciotola nel forno preriscaldato a 50 gradi e poi spento;
  • preparare la crema mettendo in un pentolino zucchero vaniglia e farina, mescolarli con un cucchiaio, aggiungere e mescolare l’uovo, diluire con il latte e cuocere a fuoco basso fino ad addensamento, mescolando di continuo con una frusta. Far raffreddare e mettere in frigo. Per evitare che si formi la crosticina in superficie spolverare la crema con dello zucchero semolato appena tolta dal fuoco, o coprire con pellicola a contatto (cioè far aderire la pellicola alla crema ed agli eventuali bordi interni della ciotola);
  • quando la pasta sarà lievitata stenderla con il matterello in una sfoglia di circa 1 centimetro
  • tagliare dei dischi (con questa quantità ne verranno circa 16) con un coppa pasta o un bicchiere, e lasciarli lievitare ancora un’ora;
  • friggere in olio bollente 2-3 bomboloni per volta e tuffarli nello zucchero semolato
  • infine con il manico di un cucchiaino praticare un foro in ogni bombolone e riempire con la crema pasticciera aiutandosi con una sac a poche con il beccuccio liscio rotondo.

Voilà, chiudete gli occhi e gustate!

 

Stella di pan brioche alla marmellata

image

Ricordate la stella di pan brioche farcita alla Nutella (ricetta qui)? Ieri L’ho rifatta  con il ripieno di marmellata, ed il risultato è stato davvero ottimo. Trattandosi di una pasta lievitata prepararla in questa stagione calda significa dimezzare i tempi. Vi consiglio di adoperare una marmellata scura (ciliegie, ribes, more, uva etc.) per ottenere il contrasto di colore che la rende così particolare.

Buon lavoro a chi vorrà cimentarsi e buona giornata a tutti.

Torta di rose

image

Preparo questa torta da decenni ed ogni volta il suo profumo, la sua consistenza, la sua forma, continuano a sorprendermi. Sarà perché amo gli impasti lievitati che evocano sapori antichi, come il pane. Provatela, sono certa che sorprenderà anche voi.

Ingredienti per la pasta

  • 300 gr. di farina 00
  • 3 tuorli
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • scorza grattugiata di un limone
  • 1 bustina di vaniglia
  • 3 cucchiai di olio di arachidi
  • 1 bustina o un cubetto di lievito di birra
  • latte tiepido q.b. per impastare

Ingredienti per la farcitura

  • 150 gr. di burro
  • 150 gr. di zucchero

Procedimento

Per preparare la pasta base versare la farina sulla spianatoia. Al centro mettervi i tuorli, lo zucchero, limone e vaniglia, l’olio ed infine il lievito. Se si usa quello a cubetto scioglierlo prima in poco latte. Mescolare con una forchetta ed iniziare ad aggiungere latte tiepido quanto basta per ottenere una consistenza simile all’impasto della pizza. Impastare con le mani fino ad avere un panetto liscio e morbido.

Lasciar riposare per qualche minuto ed intanto mescolare zucchero e burro a crema (per fare più velocemente si può ammorbidire il burro nel microonde).

Riprendere l’impasto e stenderlo con il matterello in una sfoglia rettangolare dello spessore di pochi millimetri.

Stendere sulla sfoglia la crema di burro e zucchero con una spatolina. Arrotolare la sfoglia su se stessa nel senso della lunghezza in modo da ottenere una sorta di rotolino. Tagliare il rotolo in tronchetti di 5-6 cm. e disporli in una teglia rotonda, ricoperta di carta forno anche sui bordi, dal centro verso l’esterno distanziati tra loro di circa un centimetro.

Lasciar lievitare fin quando le “roselline” saranno quasi raddoppiate di volume.

Infornare a 180 gradi per 15-20 minuti e comunque fin quando la superficie sarà bella dorata.

 

 

Ciambelle fritte

20140907_203027

Avete voglia di coccole? Queste deliziose ciambelle fanno proprio al caso vostro.

Ingredienti

  • 500 gr. di farina manitoba
  • 5 tuorli
  • 5 cucchiai di olio di semi di arachide
  • 1 bustina o 1 cubetto di lievito di birra
  • 2 cucchiai di zucchero
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 pizzico di sale
  • latte tiepido qb per impastare
  • zucchero semolato

Preparazione

Sulla spianatoia mettere la farina, fare un foro al centro e mettere tutti gli ingredienti con un poco di latte. Cominciare ad impastare ed aggiungere il latte necessario per ottenere un impasto morbido e malleabile. Continuare ad impastare per una decina di minuti aggiungendo, se l’impasto si attacca, un po’ di farina sulla spianatoia. Mettere l’impasto a lievitare in una ciotola, coperta con un canovaccio umido, fino al raddoppio del volume. Per agevolare la lievitazione accendere il forno a 50 e, raggiunta la temperatura, spegnere mettendo in forno l’impasto. Una volta lievitato, con le mani unte d’olio, staccare un pezzetto di impasto dandogli una forma rotonda, fare un foro al centro con le dita, allargarlo per dargli la forma a ciambella e friggere in abbondante olio di semi di arachide bollente. Man mano che si frigge mettere le ciambelle a sgocciolare su carta assorbente e tuffarle, una ad una, in una ciotola piena di zucchero semolato.

Mangiate calde sono strepitose, ma anche fredde non scherzano.

Con queste dosi si ottiene un bel vassoio colmo (non le ho mai contate ahimè). Se volete potete ridurre le dosi, rispettando la proporzione degli ingredienti tenendo conto che a 100 gr. di farina corrispondono sempre 1 tuorlo ed 1 cucchiaio di olio.

 

Stella di pan brioche farcita

image

Ingredienti

  • 500 gr. di farina manitoba
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito di birra disidradato
  • 80 gr. di burro fuso
  • 3 cucchiai di zucchero
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di vanillina
  • latte tiepido q.b. per impastare
  • per farcire  nutella, crema pasticciera o marmellata

Preparazione

Versare la farina a fontana sulla spianatoia, fare un foro al centro e mettere tutti gli ingredienti eccetto quello per la farcitura. Impastare bene fino ad avere una pasta morbida ed elastica. Far lievitare fino al raddoppio del volume. A lievitazione avvenuta dividere l’impasto in 4 parti uguali e stendere ogni parte ricavandone un cerchio di circa 25 cm. di diametro. Su un foglio di carta forno disporre il primo cerchio e farcirlo. Sovrapporre il secondo e farcirlo, poi il terzo e farcirlo, infine il quarto senza farcitura. Adesso, con un coltello ben affilato fare quattro tagli a croce lasciando intera la parte centrale (può essere utile mettere un bicchiere al centro per fare tagli uguali). Tagliare ancora ogni quarto e poi ancora ogni ottavo in modo da ottenere 16 spicchi. A questo punto sollevare due spicchi e torcerli per due volte verso l’esterno. Ripetere l’operazione con gli altri spicchi. Si otterranno 8 petali che dovranno essere chiusi alla base per avere un petalo arrotondato. Trasferire con tutta la carta forno in una teglia rotonda di 28 cm. di diametro avendo cura che la carta forno ne ricopra anche i bordi. Far lievitare ancora per un’ora. Infornare a 180 gradi per 25-30 minuti fin quando la superficie sarà bella dorata. Far raffreddare, disporre su un piatto da portata e spolverare con zucchero a velo.

image

 

 

 

Danubio dolce

image

Ingredienti per la pasta base

  • 500 gr. di farina manitoba
  • 30 gr. di zucchero
  • 50 gr. di burro fuso o di olio di semi di arachidi
  • 200 ml di latte
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato
  • 1 uovo
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • acqua tiepida q.b.

Ingredienti per la crema

  • 250 ml di latte
  • 50 ml di panna
  • 3 tuorli
  • 70 gr. di zucchero
  • 30 gr. di amido di mais o fecola
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di un limone

Preparazione

Sulla spianatoia versare la farina a fontana, fare un foro al centro e mettervi dentro tutti gli ingredienti. Impastare bene fino ad avere una pasta morbida ed elastica. Mettere l’impasto a lievitare fino a quando non sarà raddoppiato di volume.

Nel frattempo preparare la crema cominciando a riscaldare il latte e la panna con la scorza di limone e la vaniglia. In un altro tegame mettere tuorli e zucchero e mescolarli. Aggiungere l’amido e poi il latte continuando a mescolare. Cuocere a fuoco basso finché la crema non si addenserà. Versare la crema in una ciotola e ricoprirla con pellicola, che deve essere a contatto con la superficie, per evitare che si formi la crosta.

Quando l’impasto sarà lievitato fare un rotolo e ricavarne 30 pezzetti. Stendere ogni pezzo a cerchio, farcire con un cucchiaino da the di crema e chiudere bene. Disporre in una teglia partendo dal centro, coprire con pellicola e far lievitare ancora per 1 ora. Decorsa l’ora togliere la pellicola e spennellare con 1 uovo sbattuto con poco latte. Cuocere a 180 gradi, in forno già caldo, per 30 minuti circa. Far raffreddare e servire.