Archivio della categoria: Limoncello

Torta al melone sprint

20161009_113330

Ciao a tutti!

Mi rifaccio viva dopo una lunga interruzione con una torta veloce, appena sperimentata, che ha ancora il profumo dell’estate. Il melone cuocendo diventa crema e dona al dolce una consistenza ed un gusto straordinariamente inaspettati. Se aggiungete che si fa in un attimo diventa irresistibile!

Ingredienti

  • 3 uova
  • 6 fette di melone bianco
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 8 cucchiai di farina
  • una bustina di vanillina
  • una bustina di lievito
  • un bicchierino di limoncello (facoltativo)
  • un bicchiere di olio di arachidi
  • mezzo bicchiere scarso di latte (se non si mette il limoncello aumentare il latte)
  • una manciata di gocce di cioccolato bianco

Preparazione

  • In una ciotola capiente versare tutti gli ingredienti tranne il melone e le gocce di cioccolato
  • Mescolare energicamente fino ad avere un composto omogeneo e senza grumi
  • Versare in una teglia, ricoperta di carta forno, del diametro di 26-28 cm. e livellare
  • Disporre a raggiera sulla superficie le fette di melone e poi le gocce di cioccolato
  • Spolverare con zucchero di canna e cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 25-30 minuti
  • Fare la prova stecchino prima di sfornare.

Credetemi, è deliziosa.

 

Torta di compleanno velocissima

image

Premesso che una torta di compleanno deve essere fatta con il pan di spagna per essere tale, questa rispetta l’obbligo ma per il resto è…un attimo!

Ingredienti

  • 6 uova intere
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 8 cucchiai di farina
  • 1 bustina di lievito

Bagna a piacere, marmellata, cioccolato fondente fuso e ciliegine candite per farcire e decorare

Preparazione

Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Usando lo sbattitore elettrico occorrono almeno 15 minuti. Mescolare farina e lievito e, attraverso un colino, aggiungerli poco per volta alle uova incorporandoli con una spatola, con movimenti leggeri, dal basso verso l’alto per non smontare le uova. Versare in una teglia rivestita di carta forno e cuocere a 170 gradi per 40-45 minuti. Fare sempre la prova stecchino prima di sfornare.

Quando il pan di spagna sarà freddo tagliarlo in due dischi. Bagnare il primo disco con la bagna prescelta (io ho usato acqua zucchero e limoncello, ma se ci sono bambini è bene evitare il liquore che può essere sostituito con un aroma per dolci al rum, al limone, alle mandorle etc.), spalmarlo con della marmellata a piacere (io ho usato quella d’uva) e sovrapporre l’altro disco. Bagnare il secondo disco e con il cioccolato fuso messo dentro una sac a poche o una siringa formare sulla superficie dei decori a piacere (losanghe, quadrati, altro). Completare la decorazione con le ciliegie candite. Spolverare con pochissimo zucchero a velo e servire.

È più facile a farsi che a scriverne, credetemi!

Trancetti al limone

20151003_143157

Ingredienti

  • 3 uova
  • 175 gr. di zucchero
  • 225 gr. di farina
  • un pizzico di sale
  • 150 gr. di olio di arachidi
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 40 ml di succo di limone
  • una bustina di lievito
  • limoncello, acqua e zucchero per bagna e copertura

Preparazione

Sbattere uova e zucchero, aggiungere tutti gli altri ingredienti  e mescolare bene. Versare in una teglia rettangolare, rivestita di carta forno, di dimensioni tali che l’impasto abbia un’altezza di 2-3 cm. (il dolce deve venire non molto alto). Livellare e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti.                                Preparare una bagna sciogliendo  in 1 bicchiere d’acqua calda 3 cucchiai di zucchero ed aggiungendo 1 bicchiere di limoncello. A freddo tagliare il dolce in piccoli rettangoli che andranno bagnati nello sciroppo e poi tuffati nello zucchero semolato. Volendo si possono decorare, come ho fatto io, con del cioccolato fondente fuso.

Se volete farli mangiare ai bambini non bagnateli, tagliate ogni trancetto a metà e farcitelo con crema al cioccolato, marmellata o altro.  Sono, comunque fatti,  uno tira l’altro!

 

 

 

Torta di mele al limoncello

image

Una torta semplice, profumata, buona.

Ingredienti

  • 4 mele (golden-stark-renette a piacere)
  • 3 uova
  • 150 gr. di zucchero
  • 200 gr. di farina
  • 1 bustina di vaniglia
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bicchiere (di carta) di olio di arachidi
  • 1/2 bicchiere (di carta) di limoncello
  • 3-4 cucchiai di zucchero di canna

Procedimento

  • sbucciare le mele, tagliarle a fettine e metterle a macerare in una ciotola con due cucchiai di zucchero di canna e mezzo bicchiere di limoncello
  • accendere il forno a 180 gradi
  • rivestire di carta forno una teglia di 28-30 cm di diametro
  • sbattere in una ciotola uova, farina, zucchero, lievito, vaniglia, olio ed il mezzo bicchiere di limoncello scolato dalle mele, fino ad avere un impasto omogeneo e senza grumi
  • versare metà impasto nella teglia e disporvi sopra metà delle mele, aggiungere il resto dell’impasto e ricoprirlo con il resto delle mele
  • spolverare con zucchero di canna tutta la superficie della torta
  • infornare e far cuocere per 30-35 minuti
  • a freddo spolverare con zucchero a velo e servire

Il dolce può essere servito con una pallina di gelato alla vaniglia. Se non si ha o non piace, il limoncello può essere sostituito con il latte. In tal caso  le mele si possono macerare con zucchero di canna  e succo di limone.

 

 

Girasole limoncello mandorle e gocce di cioccolato

image

Per preparare questa torta semplice ma di bell’effetto, oltre che buona, vi serve uno stampo in silicone a forma di girasole. Se non lo avete potete utilizzare una teglia normale di 26-28 cm di diametro. Non avrete il girasole ma comunque potrete gustare un buon dolce.

Ingredienti

  • 3 uova
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di farina 00
  • 4 cucchiai di farina di mandorle
  • 1 bicchiere di olio di semi di arachidi
  • 1/2 bicchiere di limoncello
  • 1 bustina di vaniglia
  • 1 bustina di lievito
  • gocce di cioccolato qb

Preparazione

In una ciotola mettete le uova intere, aggiungete lo zucchero e le farine, poi il lievito e la vaniglia ed infine l’olio ed il limoncello. Con una frusta a mano, o con lo sbattitore elettrico, mescolate bene tutti gli ingredienti. Aggiungete una manciata di gocce di cioccolato, mescolate e versate nello stampo. Sulla superficie spargete ancora un po’ di gocce di cioccolato. Infornate a 180 gradi, forno già caldo mi raccomando, e fate cuocere per 30-35 minuti. Prima di sfornare fate sempre la prova stecchino. Lasciate raffreddare e capovolgete il girasole su un normale piatto fondo.

Voilà, non è bellissimo?