Biscotti della zia Lola

Jpeg

Ingredienti

  • 1 kg di farina
  • 3 uova
  • 250 gr di zucchero
  • 250 ml di latte
  • 1 bicchiere di olio (da tavola il bicchiere)
  • La scorza grattugiata di 1 limone o 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di ammoniaca per dolci

Preparazione

Versare la farina a fontana, fare un buco in centro e metterci lo zucchero, le uova, l’olio, la scorza di limone e in ultimo il latte tiepido dentro cui sarà stata sciolta l’ammoniaca. Impastare prima con una forchetta e poi con le mani fino ad avere un impasto morbido, liscio e omogeneo. Stendere con il mattarello ricavandone una sfoglia sottile e ritagliare a rettangoli o rombi. Con i rebbi di una forchetta graffiare la superficie dei biscotti e spolverare con zucchero semolato. Cuocere a 180 in forno preriscaldato per 10-12 minuti e comunque fino a doratura leggera.

Con questa dose si otterranno circa 4 teglie di biscotti. Volendo si possono dimezzare le dosi ma le uova devono essere 2.

Crostata di marmellata e noci

Jpeg

Ingredienti per la frolla

  • 400 gr di farina
  • 200 gr di burro morbido
  • 200 gr di zucchero
  • Un pizzico di sale
  • 1 bustina di vaniglia
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 1 uovo intero e 2 tuorli
  • Marmellata a piacere (io ho usato quella di uva fragola fatta da me) e noci q.b. per il ripieno

Preparazione

Mescolare velocemente tutti gli ingredienti (tranne marmellata e noci) prima con una forchetta e poi con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Farne un panetto e far riposare in frigo per mezz’ora. Decorso il tempo dividere l’impasto in due parti di cui una un po’ più grande dell’altra. Stendere la parte più grande e rivestire una teglia per crostata da 26-28 cm di diametro. Bucherellare con una forchetta e spalmare la marmellata nella quantità gradita. Disporre i gherigli di noci sulla marmellata. Stendere l’impasto rimasto e ricoprire la frolla farcita richiudendo bene i bordi. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 35-40 minuti e comunque fino a doratura. A freddo spolverare con zucchero a velo.

 

Torta di cachi

Jpeg

Ingredienti

  • 2 cachi maturi
  • 100 gr. di zucchero
  • 200 gr. di farina
  • 3 uova
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vaniglia
  • 3/4 di bicchiere di olio di semi
  • Il succo di 1 limone

Preparazione

  • Spellare i cachi, togliere gli eventuali semi e schiacciarli
  • Sbattere leggermente uova zucchero e sale e aggiungere tutti gli altri ingredienti amalgamando bene con una frusta a mano o con lo battitore
  • Versare in una teglia imburrata e infarinata (o ricoperta di carta forno) e cuocere a 180 gradi per 30 minuti circa (fare sempre la prova stecchino)
  • A freddo spolverare con zucchero a velo.

Crostata alla nocciolata di cioccolato e formaggio

Jpeg

Si dice che non c’è due senza tre, e allora ecco un’altra crostata con una crema fatta di nocciole, cioccolato e formaggio morbido spalmabile tipo philadelphia. Io l’ho trovata buonissima.

Ingredienti per la frolla

  • 400 gr. di farina
  • 200 gr. di burro
  • 200 gr. di zucchero
  • 1 bustina di vaniglia
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 uovo intero e 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema

  • 150 gr. di cioccolato fondente
  • 200 gr. di formaggio spalmabile
  • 150 gr. di zucchero
  • 50 gr. di farina di nocciole
  • 20 gr. di burro

Preparazione 

Impastare velocemente tutti gli ingredienti per la frolla, farne un panetto e riporlo in frigo per mezz’ora. Nel frattempo sciogliere il cioccolato con il burro e lo zucchero e farlo intiepidire, aggiungere la farina di nocciole e da ultimo il formaggio amalgamando bene. Stendere due terzi della pasta frolla su un foglio di carta forno ed adagiare su una teglia del diametro di 26-28 cm; bucherellare il fondo della pasta e versarvi sopra la crema; con la pasta rimasta decorare a piacere la superficie. Cuocere in forno preriscaldato  a 180 gradi per 20-25 minuti e comunque fino a doratura della frolla. A freddo spolverare con poco zucchero a velo e servire.

 

Crostata cioccolato e caffè

Jpeg

Una crostata sorprendente, provatela!

Ingredienti per la base e la copertura

  • 250 gr. di farina
  • 180 gr. di zucchero
  • 100 gr. di farina di mandorle
  • 30 gr. di farina di mais
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 cucchiaino di caffè in polvere
  • 180 gr. di burro morbido
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno

  • 50 gr. di latte
  • 1 cucchiaino di caffè in polvere
  • 50 gr. di burro morbido
  • 125 gr. di cioccolato fondente
  • 100 gr. di zucchero
  • 1 uovo
  • 60 gr. di farina di mandorle

Procedimento

  • Preparare una frolla mescolando velocemente tutti gli ingredienti della base, farne due panetti, avvolgerli nella pellicola  e metterli nel congelatore per 1 ora
  • In un pentolino mescolare latte, caffè, burro e cioccolato fondendo tutto a fuoco dolce
  • In una terrina mescolare l’uovo e lo zucchero, aggiungere la crema al cioccolato e infine la farina di mandorle
  • Foderate di carta forno una teglia di 24-26 cm di diametro, e con una grattugiata a fori larghi grattugiarci sul fondo un panetto di pasta frolla congelata avendo cura di ricoprirlo in modo uniforme. Versarvi sopra la crema al cioccolato e infine grattugiarci sopra uniformemente l’altro panetto di frolla
  • Cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 40-45 minuti
  • A freddo spolverare con zucchero a velo

Crostata fantastica

Jpeg

Adoro le mandorle che in questa ricetta sono esaltate dalla crema Frangipane. È una crema nata in Francia che rende goloso qualunque dolce in cui la si utilizza, e poi è molto semplice da fare. Provare per credere.

Ingredienti per la crema Frangipane

  • 150 gr. di burro morbido
  • 150 gr. di zucchero
  • 150 gr. di farina di mandorle
  • 50 gr. di farina 00
  • 3 uova
  • Una fialetta di aroma mandorla

Ingredienti per la frolla

  • 150 gr. di burro
  • 150 gr. di zucchero
  • 300 gr. di farina
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo
  • Un pizzico di sale
  • Una bustina di vaniglia
  • Due cucchiaini di lievito

Marmellata di ciliegie, o comunque di frutta scura (more, ribes, uva, mirtilli) per farcire,  scaglie di mandorle per decorare.

Preparazione

Iniziare con la frolla disponendo la farina a fontana e, praticato un foro al centro, versarvi il burro ammorbidito a pezzetti e tutti gli altri ingredienti. Impastare velocemente amalgamando bene tutti gli ingredienti, fare un panetto e metterlo a riposare in frigo per 15 minuti.

Preparare nel frattempo la crema montando bene con lo sbattitore elettrico burro e zucchero. Aggiungere le farine continuando a mescolare poi, uno per volta, incorporare le uova. Infine aggiungere l’aroma mandorle.

Riprendere la frolla e  stenderne due terzi su un foglio di carta forno ricavandone un disco con cui coprire fondo e bordi di una teglia da 24-26 cm. di diametro. Disporre la frolla con tutta la carta forno sulla teglia, pareggiare i bordi e bucherellare il fondo. Spalmare la marmellata sull’impasto poi, a cucchiaiate, disporvi sopra la crema frangipane livellandola. Con l’impasto rimasto decorare la superficie realizzando, a piacere, delle losanghe oppure, come ho fatto io, dei fiori di varie dimensioni. Disporvi su le scaglie di mandorle e cuocere in forno preriscaldato per 40 – 45 minuti e comunque fino a doratura della pasta frolla.

Far raffreddare, chiudere gli occhi e gustare. Per me è un trionfo di gusto.

 

 

 

Tiramisu senza uova

Jpeg

Fa tanto caldo. Un fresco tiramisù senza uova è proprio quello che ci vuole. 

Ingredienti

  • 1/2 kg di mascarpone
  • 200 gr di formaggio dolce spalmabile tipo philadelphia
  • 250 ml di panna montata
  • 100 gr di zucchero a velo
  • Caffè quanto basta
  • Biscotti savoiardi q.b.
  • Qualche goccia di essenza di vaniglia
  • Cacao amaro

Preparazione

Mescolare mascarpone e zucchero, aggiungere il formaggio incorporandolo bene e da ultima la panna montata. Bagnare i savoiardi nel caffè e disporli su una pirofila o in delle ciotoline se si vogliono fare le monoporzioni. Mettere la crema di mascarpone in una sac a poche e ricoprire i savoiardi decorando a piacere (io ho fatto dei piccolo ciuffi attaccati uno all’altro). Spolverare col cacao, far riposare in frigo per il tempo che si vuole e gustare.

Se si vuole ammorbidire o aromatizzare la crema si può aggiungere il succo di mezza arancia o un bicchierino di liquore a piacere 

Torta mora panna e fragole

Jpeg

Ecco un dolce per gli amanti di panna e fragole che non vogliono rinunciare al cioccolato.

Ingredienti

  • 6 uova
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di farina
  • 3 cucchiai di cacao amaro
  • 1 bustina di vaniglia
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 2 vaschette di fragole (più 2 cucchiai di zucchero e il succo di 1 limone)
  • 1/2 litro di panna (montata con 1 cucchiaio di zucchero a velo)

Procedimento

  • Lavare le fragole, metterne da parte una decina per la decorazione asciugandole, tagliare le altre a pezzetti e metterle a cuocere per 2-3 minuti con lo zucchero e il succo di limone, farle raffreddare;
  • Montare a spuma densissima le uova con lo zucchero e la vaniglia;
  • Setacciare farina, cacao e lievito ed aggiungerli a cucchiaiate alle uova incorporando lentamente con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto;
  • Versare in una teglia rivestita di carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 175 gradi per 25-30 minuti. A cottura ultimata sfornare e far raffreddare;
  • Montare bene la panna con lo zucchero;
  • Tagliare il pan di spagna in due dischi e bagnare la metà inferiore con metà del succo delle fragole, spalmarvi sopra un po’ di panna montata sulla quale andranno messe le fragole a pezzi;
  • Coprire con l’altra metà e bagnare la superficie del dolce, spalmare uno strato leggero di panna montata e disporvi sopra le fragole messe da parte tagliate a metà decorando a piacere con il resto della panna montata;
  • Spolverare leggermente con zucchero a velo.

Conservare in frigo fino al momento di servire ed anche dopo, se avanza!

Cheesecake ai frutti di bosco senza cottura e senza colla di pesce

IMG_1718

Questo dolce non prevede cottura e non contiene colla di pesce. È opportuno prepararlo con ampio anticipo perché ha bisogno di almeno 5-6 ore in frigorifero per addensarsi bene. Per la sua riuscita è necessario avere una tortiera a cerniera di 22-24 cm di diametro oppure un anello di metallo o di cartone alimentare pesante.

Ingredienti

  • Una busta da 400 gr. di frutti di bosco surgelati
  • 250 gr. di biscotti secchi
  • 100 gr. di burro fuso
  • 250 ml. di panna montata
  • 250 gr. di mascarpone
  • 200 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
  • 4 cucchiai di zucchero  per i frutti di bosco
  • 150 gr. di zucchero per la crema

Procedimento

  • Mettere a cuocere in una pentola i frutti di bosco ancora surgelati con i 4 cucchiai di zucchero. Appena raggiunto il bollore continuare la cottura per il tempo necessario a scongelare i frutti e ad assorbire l’acqua in eccesso. Far raffreddare.
  • Tritare finemente i biscotti ed amalgamarli con il burro fuso, quindi stenderli sul fondo della teglia ricoperto di carta forno. Se si usa l’anello non c’è bisogno della carta forno, basta posizionarlo direttamente sul piatto da portata e disporre al suo interno i biscotti. Livellare bene e riporre in frigo.
  • Mescolare bene con una frusta (meglio con lo sbattitore elettrico) il mascarpone, il formaggio ed i 150 gr. di zucchero fino ad ottenere una crema omogenea.
  • Montare a neve fermissima la panna ed aggiungerla alla crema amalgamandola bene.
  • Aggiungere alla crema i frutti di bosco lasciandone un po’ per la superficie. Mescolare bene e versare sopra la base di biscotti. Riporre in frigo per almeno 5-6 ore, meglio se per una notte. Se avete premura potete riporre in freezer per un’oretta.
  • Passato il tempo di refrigerazione sformare il dolce, disporre sulla superficie i frutti di bosco rimasti, spolverare con zucchero a velo e servire.

Se avanza (dubito) va conservato in frigo. Buona degustazione!

 

 

 

 

 

 

 

 

Fior di torta panna e nutella

img_1668

Questa torta, buona e di bell’effetto, è più semplice da preparare di quel che sembra.

La cottura va fatta sulla teglia capovolta ed il fiore si ottiene con la carta forno ritagliata. 

Ingredienti per la base

  • 2 uova intere
  • 100 gr. di zucchero
  • 75 gr. di burro fuso
  • 1 pizzico di sale
  • 300 gr. di farina
  • 2 cucchiaini di lievito
  • la scorza grattugiata di un limone o una bustina di vaniglia

Ingredienti per la crema

  • 250 gr. di panna montata
  • nutella a piacere
  • gocce di cioccolato bianco per decorare

Procedimento

  • Impastare  tutti gli ingredienti della base prima mescolando con una forchetta e poi con le mani fino ad ottenere un panetto morbido e malleabile. Se necessario aggiungere altra farina.
  • Stendere l’impasto su un foglio di carta forno.
  • Ritagliare un foglio di carta forno quadrato e piegarlo prima a due, poi a quattro. Il quadrato così ottenuto deve essere ripiegato ancora a due  per due volte ottenendo così un triangolo.
  • Prendere una teglia da crostata di ca 24 cm. di diametro, capovolgerla e misurando  la carta forno piegata dal centro della teglia ad un centimetro prima del bordo, con una forbice tagliare all’altezza misurata il bordo del triangolo opposto alla punta dandogli una forma arrotondata a mezzaluna. Aprire il foglio che avrà la forma di un fiore.
  • Appoggiare il fiore di carta sull’impasto steso e con un coltello appuntito ritagliare i bordi della pasta.
  • Sulla teglia capovolta appoggiare l’impasto dalla parte della carta a forma di fiore, togliere delicatamente l’altra carta forno utilizzata per stendere precedentemente l’impasto e far aderire la pasta al fondo ed ai bordi della teglia.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20-25 minuti e comunque fino a doratura del l’impasto.
  • Sfornare e far raffreddare. A freddo capovolgere la torta su un piatto da portata e togliere delicatamente la carta forno dal suo interno.
  • Mescolare  bene panna montata e nutella, versare la crema sulla torta e livellarla. Decorare la superficie con gocce di cioccolato bianco.

Se al posto del fiore volete un’altra forma basterà tagliare a piacimento la carta forno.