Torta di rose

Preparo questa torta da decenni ed ogni volta il suo profumo, la sua consistenza, la sua forma, continuano a sorprendermi. Sarà perché amo gli impasti lievitati che evocano sapori antichi, come il pane. Provatela, sono certa che sorprenderà anche voi.

Ingredienti per la pasta

  • 300 gr. di farina 00
  • 3 tuorli
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • scorza grattugiata di un limone
  • 1 bustina di vaniglia
  • 3 cucchiai di olio di arachidi
  • 1 bustina o un cubetto di lievito di birra
  • latte tiepido q.b. per impastare

Ingredienti per la farcitura

  • 150 gr. di burro
  • 150 gr. di zucchero

Procedimento

Per preparare la pasta base versare la farina sulla spianatoia. Al centro mettervi i tuorli, lo zucchero, limone e vaniglia, l’olio ed infine il lievito. Se si usa quello a cubetto scioglierlo prima in poco latte. Mescolare con una forchetta ed iniziare ad aggiungere latte tiepido quanto basta per ottenere una consistenza simile all’impasto della pizza. Impastare con le mani fino ad avere un panetto liscio e morbido.

Lasciar riposare per qualche minuto ed intanto mescolare zucchero e burro a crema (per fare più velocemente si può ammorbidire il burro nel microonde).

Riprendere l’impasto e stenderlo con il matterello in una sfoglia rettangolare dello spessore di pochi millimetri.

Stendere sulla sfoglia la crema di burro e zucchero con una spatolina. Arrotolare la sfoglia su se stessa nel senso della lunghezza in modo da ottenere una sorta di rotolino. Tagliare il rotolo in tronchetti di 5-6 cm. e disporli in una teglia rotonda, ricoperta di carta forno anche sui bordi, dal centro verso l’esterno distanziati tra loro di circa un centimetro.

Lasciar lievitare fin quando le “roselline” saranno quasi raddoppiate di volume.

Infornare a 180 gradi per 15-20 minuti e comunque fin quando la superficie sarà bella dorata.