Torta paradiso

Ho rincorso questa torta per anni. Ho provato varie ricette che non mi hanno mai soddisfatta del tutto. Poi il caso: del mascarpone e della panna da consumare prima della scadenza, una base soffice come quella della torta all’arancia per fare velocemente, ed ecco la mia torta paradiso. Proprio quello che volevo. Divina!

Vediamo come si fa?  Andiamo.

Ingredienti

  • 200 gr. di farina
  • 150 gr. di zucchero semolato
  • 3 uova
  • un bicchiere (di carta), colmo,  di olio di arachidi
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1 bustina di vaniglia
  • 1 bustina di lievito
  • scorza grattugiata di un limone
  • 250 gr. di mascarpone
  • 250 gr. di panna fresca da montare
  • 3 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di aroma vaniglia

Procedimento

  • Accendere il forno statico a 180 gradi
  • Mettere in frigo una ciotola in cui poi montare la panna

Prepariamo la base

In una ciotola versare la farina e lo zucchero semolato. Aggiungere uova, olio, latte, vaniglia, limone e lievito. Mescolare bene, con una frusta a mano o con lo sbattitore elettrico, e versare in una teglia rivestita di carta forno di 30-32 cm. max di diametro (questa torta deve risultare alta non più di 5-6 cm.  per mantenere la sua morbidezza). Infornare e cuocere per 20 minuti. Fare la prova stecchino, se esce asciutto spegnere il forno e mettere a raffreddare.

Prepariamo la crema ed assembliamo il dolce

  1. mettere il mascarpone con un cucchiaio di zucchero a velo in una ciotola capiente e mescolare bene
  2. nella ciotola fredda montare a neve densa la panna con due cucchiai rasi di zucchero a velo e con il cucchiaino di aroma vaniglia
  3. aggiungere la panna montata al mascarpone, poca per volta, incorporandola con una spatola morbida dal basso verso l’alto
  4. tagliare orizzontalmente in due parti la torta, completamente  fredda, porre la metà inferiore su un vassoio e farcirla con un abbondante strato di crema, quindi ricoprire con l’altra metà
  5. con una spatola spalmare dell’altra crema, in uno strato sottile, sulla superficie e sui bordi della torta
  6. decorare a piacere (facoltativo) con scagliette di cioccolato fondente o con confettini argentati, codette o altro.

Volendo si può spennellare con del caffè, o con una bagna al liquore, prima della farcitura.

Conservare in frigo fino al momento di servire.