• Albero di Natale di pan brioche



    Difficoltà

    Dopo la Stella di pan brioche, visto il periodo, ecco l'albero di Natale.  Ingredienti
    • 400 gr. di farina
    • 4 tuorli
    • 1 bustina o un cubetto di lievito di birra
    • 2 cucchiai di zucchero
    • un pizzico di sale
    • la scorza grattugiata di un limone
    • 4 cucchiai di olio di arachidi
    • latte tiepido qb per impastare (circa mezza tazza o poco più)
    • nutella  o marmellata per il ripieno
    • confettini colorati per decorare
    Procedimento Versare la farina a fontana, praticare un foro al centro e mettervi tutti gli ingredienti tranne il latte. Mescolando con una forchetta versare il latte poco a poco ed incorporare tutto. Ora impastare con le mani fino ad avere un impasto liscio e morbido tipo quello della pizza (se troppo duro aggiungere un po' di latte, se troppo morbido un po' di farina). Se si usa il cubetto di lievito scioglierlo prima in poco latte. Dividere l'impasto in tre parti uguali e stendere ogni pezzo a rettangolo col matterello su un foglio di carta forno. Mettere il primo rettangolo sulla piastra del forno (con tutta la carta) e spalmarlo con un abbondante strato di Nutella o marmellata (io ho usato la Nutella). Adagiare sopra  il secondo rettangolo e spalmare anch'esso. Coprire con il terzo rettangolo. Ora con un coltello ben affilato ritagliare la sagoma di un albero tipo triangolo isoscele. Incidere ogni lato del triangolo orizzontalmente ricavando dieci strisce per lato e lasciando intera la parte centrale. Arrotolare ogni striscia su se stessa. Disporre al centro dell'albero i confettini e mettere a lievitare dentro il forno, preriscaldato a 50 gradi e poi spento, con la luce accesa per circa due ore. Quando sarà lievitato accendere il forno a 180 gradi e cuocere per circa 20-25 minuti. A freddo spolverare con zucchero a velo. Potete utilizzare i ritagli dando loro la forma che volete: triangolo, quadrato, rosellina. Come l'albero devono lievitare prima di essere cotti.       

  • Baci di dama



    Difficoltà

    Questi sono proprio ottimi pasticcini, assaggiateli e fatemi sapere. Ingredienti
    • 140 gr di burro morbido
    • 120 gr di zucchero
    • 1 tuorlo
    • 120 gr di farina di mandorle
    • 175 gr di farina 00
    • Qualche goccia di aroma vaniglia
    • 2 cucchiaini rasi di lievito
    Per farcire 60 gr di cioccolato fondente fuso; per decorare zucchero a velo e cacao amaro Preparazione Montare burro e zucchero, incorporare il tuorlo, aggiungere le farine e l'aroma vaniglia; impastare bene, formare un panetto e metterlo a riposare in frigo per almeno 1 ora. Decorso il tempo prendere l'impasto e formare delle piccole palline, disporle distanziate sulla placca del forno rivestita di carta forno e cuocere a 160 gradi per 15-20 minuti e comunque fino a doratura. Sfornare e far raffreddare. Intanto fondere a bagno maria il cioccolato e disporlo sulla parte piatta dei biscotti. Accoppiarli due a due, far solidificare il cioccolato e spolverare con cacao e zucchero a velo mescolati. Ora chiudete gli occhi e gustate.  

  • Biscotti della zia Lola



    Difficoltà

    Ingredienti
    • 1 kg di farina
    • 3 uova
    • 250 gr di zucchero
    • 250 ml di latte
    • 1 bicchiere di olio (da tavola il bicchiere)
    • La scorza grattugiata di 1 limone o 1 bustina di vanillina
    • 1 bustina di ammoniaca per dolci
    Preparazione Versare la farina a fontana, fare un buco in centro e metterci lo zucchero, le uova, l'olio, la scorza di limone e in ultimo il latte tiepido dentro cui sarà stata sciolta l'ammoniaca. Impastare prima con una forchetta e poi con le mani fino ad avere un impasto morbido, liscio e omogeneo. Stendere con il mattarello ricavandone una sfoglia sottile e ritagliare a rettangoli o rombi. Con i rebbi di una forchetta graffiare la superficie dei biscotti e spolverare con zucchero semolato. Cuocere a 180 in forno preriscaldato per 10-12 minuti e comunque fino a doratura leggera. Con questa dose si otterranno circa 4 teglie di biscotti. Volendo si possono dimezzare le dosi ma le uova devono essere 2.

  • Biscottini al cioccolato



    Difficoltà

    Volete dei deliziosi biscottini da gustare a colazione, a merenda o in qualunque altro momento della giornata? Allora preparate una pasta frolla con la ricetta che troverete qui eliminando il lievito se volete dei biscotti più croccanti. La quantità di biscotti che otterrete con queste dosi dipenderà dalla forma che deciderete di dar loro. Ne verranno di meno se fatti a pallina e comunque saranno almeno una sessantina. Stendete la pasta e con un taglia biscotti fate le forme che preferite. In alternativa con le mani fare delle palline della dimensione di una piccola noce, con il dito schiacciare ogni biscotto al centro, mettervi una mandorla o una nocciola o un mezzo gheriglio di noce o una ciliegia candita, spennellare i biscotti con della marmellata chiara fluidificata con dell'acqua, spolverarli con zucchero semolato e cuocerli in forno preriscaldato a 180 gradi per 10-15 minuti.

  • Biscottini al limone



    Difficoltà

    Ingredienti per circa 45 pezzi
    • 400 gr. di farina di semola
    • 3 uova intere
    • 200 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 180 gr. di zucchero
    • scorza e succo di un limone piccolo
    • 1/2 bustina di vaniglia
    • 1 cucchiaino di lievito per dolci
    • zucchero a velo
    Preparazione
    • impastare insieme tutti gli ingredienti, tranne lo zucchero a velo, come per una normale pasta frolla, prima con una forchetta e poi con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigo per mezz'ora;
    • versare dello zucchero a velo in una ciotolina;
    • riprendere l'impasto e formare delle palline della dimensione di una noce;
    • tuffare le palline, una per volta, nello zucchero a velo e disporle su una teglia ricoperta di carta forno distanziate una dall'altra;
    • cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 13-15 minuti circa facendo attenzione che non si colorino troppo;
    • servirli tiepidi o freddi.
    Sono squisiti, credetemi.  

  • Biscottini alla nocciola con cioccolato e uvetta



    Difficoltà

    Sono proprio buoni questi biscotti, ve li consiglio vivamente anche come dessert domenicale. Ingredienti
    • 200 gr di farina di nocciole
    • 250 gr di farina 0
    • 250 gr di burro morbido
    • 150 gr di zucchero
    • 2 uova intere
    • 1 bustina di vanillina
    • 2 cucchiaini di lievito
    • 50 gr di cioccolato fondente a pezzettini
    • 50 gr di uvetta fatta rinvenire in qualche cucchiaio di rum
    • Zucchero a velo qb
    Preparazione Mescolare le farine e disporre al centro tutti gli ingredienti tranne cioccolato e uvetta. Mescolare prima con una forchetta e poi con le mani amalgamando tutto. Allargare l'impasto, versarvi sopra cioccolato e uvetta ed impastare mescolando bene. Fare una palla, avvolgere nella pellicola è far riposare in frigo per mezz'ora. Ripreso l'impasto formare delle palline delle dimensioni di una grossa noce, tuffarle nello zucchero a velo, disporle distanziate sulla placca del forno ricoperta di carta forno e cuocere a 180 gradi per 15-20 minuti. Con queste dosi si ottengono 40-45 biscottini. Nella teglia vanno messi a cuocere 20-25 pezzi per volta.

  • Biscottini di farina di riso all’arancia e gocce di cioccolato



    Difficoltà

    Anche chi è intollerante al glutine potrà gustare questi deliziosi biscottini.  Ingredienti per circa 25 biscotti
    • 250 gr. di farina di riso
    • 4 cucchiai di zucchero
    • 100 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 2 uova
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 cucchiaino di lievito in polvere
    • la scorza grattugiata di un'arancia
    • due manciate di gocce di cioccolato
    • zucchero a velo per tuffare i biscotti
    Procedimento
    • In una ciotola capiente versare la farina a fontana
    • Praticare un foro al centro e mettervi dentro il burro a pezzi, lo zucchero, le uova, la vaniglia il lievito e la scorza di arancia
    • Impastare con le mani amalgamando bene tutti gli ingredienti fino a quando il burro sarà completamente incorporato
    • Aggiungere le gocce di cioccolato e impastarle bene
    • Fare delle palline della dimensione di una noce, rotolarle una ad una nello zucchero a velo e disporle sulla piastra del forno (rivestita di carta forno) ben distanziate
    • Cuocere a 180 gradi, in forno preriscaldato, per 15 minuti circa.
    Sono buonissimi.

  • Bomboloni alla crema



    Difficoltà

    Rieccomi con una  ricetta che delizierà il palato di grandi e piccini. Coccolatevi un po'! Ingredienti per l'impasto base
    • 500 gr. di farina
    • 80 gr. di zucchero
    • 100 gr. di burro
    • 2 uova
    • un cucchiaino raso di sale
    • un cubetto o una bustina di lievito di birra
    • la scorza grattugiata di un limone o una bustina di vanillina
    • latte tiepido quanto basta per impastare (circa 200 grammi)
    per la crema
    • 300 gr. di latte
    • 1 uovo
    • 2 cucchiai di farina
    • 100 gr. di zucchero
    • una bustina di vanillina
    più
    • olio di arachidi per friggere
    • zucchero semolato per tuffarci i bomboloni già fritti
    Procedimento
    • preparare per primo l'impasto base mettendo sulla spianatoia la farina, praticare un foro al centro e versarvi tutti gli ingredienti . Impastare fino ad avere una pasta morbida ed elastica;
    • far lievitare in una ciotola ricoperta con un canovaccio umido per almeno due ore e comunque fino al raddoppio del volume. Per accelerare la lievitazione porre la ciotola nel forno preriscaldato a 50 gradi e poi spento;
    • preparare la crema mettendo in un pentolino zucchero vaniglia e farina, mescolarli con un cucchiaio, aggiungere e mescolare l'uovo, diluire con il latte e cuocere a fuoco basso fino ad addensamento, mescolando di continuo con una frusta. Far raffreddare e mettere in frigo. Per evitare che si formi la crosticina in superficie spolverare la crema con dello zucchero semolato appena tolta dal fuoco, o coprire con pellicola a contatto (cioè far aderire la pellicola alla crema ed agli eventuali bordi interni della ciotola);
    • quando la pasta sarà lievitata stenderla con il matterello in una sfoglia di circa 1 centimetro
    • tagliare dei dischi (con questa quantità ne verranno circa 16) con un coppa pasta o un bicchiere, e lasciarli lievitare ancora un'ora;
    • friggere in olio bollente 2-3 bomboloni per volta e tuffarli nello zucchero semolato
    • infine con il manico di un cucchiaino praticare un foro in ogni bombolone e riempire con la crema pasticciera aiutandosi con una sac a poche con il beccuccio liscio rotondo.
    Voilà, chiudete gli occhi e gustate!  

  • Cestini di cioccolato



    Difficoltà

    Avete voglia di preparare dei cioccolatini con le vostre mani? Questa ricetta vi consente di farlo. Otterrete dei cioccolatini gustosi e molto belli. Con queste dosi si otterranno 30 pezzi circa. Servono:
    • 400 gr. di cioccolato fondente
    • 200 ml di panna fresca
    • 2 cucchiai di rum scuro
    • 30 nocciole tostate
    • 30 pirottini piccoli
    Procedimento
    • Fondere a bagno maria 200 gr di cioccolato. Con un pennello rivestire di uno strato di cioccolato fuso base e bordi dei pirottini ricoprendoli bene. Far raffreddare in frigo per mezz'ora. Riprendere i pirottini e stendere un altro strato di cioccolato fuso  e rimettere in frigo.
    • Portare a bollore la panna. Togliere dal fuoco e aggiungere 200 grammi di cioccolato a pezzetti. Mescolare bene finché il cioccolato sarà sciolto. Aggiungere il rum e far raffreddare fino ad avere una consistenza densa e malleabile.
    • Riprendere i pirottini e riempirli con la crema di cioccolato e panna. Mettere al centro di ciascuno una nocciola e riporre in frigo per 4-5 ore, meglio se per una notte.
    • Decorso il tempo togliere delicatamente la carta di ciascun pirottino, disporre su un vassoio e servire.
    Sono davvero deliziosi.

  • Cestino di pasta frolla alle fragole



    Difficoltà

    E' tempo di fragole rosse, dolci, succose. Proviamo a riempirne un cestino di frolla con dentro una crema pasticciera? Vediamo come. Prepariamo la pasta frolla mescolando 300 g. di farina, 150 gr. di zucchero, 150 gr. di burro ammorbidito a temperatura ambiente, 2 tuorli, la scorza grattugiata di 1 limone, una bustina di vaniglia, 1 cucchiaino di lievito per dolci. Impastiamo velocemente il tutto, formiamo una palla, avvolgiamola nella pellicola e mettiamola a riposare in frigo per almeno 1/2 ora. Nel frattempo prepariamo la crema mescolando a freddo in un pentolino 6 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di farina, una bustina di vaniglia; aggiungiamo 2 uova intere e 1/2 litro di latte a filo. Mettiamo a cuocere a fuoco basso mescolando di continuo con una frusta finchè la crema si addenserà. Togliere dal fuoco, versare in una ciotola di vetro, coprire con pellicola a contatto (facendo cioè aderire la pellicola alla superficie della crema, per non far formare la crosticina) e lasciar raffreddare. Riprendiamo la pasta frolla che stenderemo su una teglia rotonda o quadrata rivestita di carta forno. Bucherelliamo bene la pasta, livelliamo i bordi con un coltello o una rotellina seghettata e ricopriamo con altra carta forno che copriremo di fagioli o ceci secchi. Mettiamo a cuocere in forno già caldo a 180 gradi per circa 25-30 minuti e comunque fino a che l'impasto avrà assunto un bel colore dorato. Togliamo dal forno e lasciamo raffreddare. Nel frattempo laviamo  e puliamo 1/2 chilo di grosse fragole  e tagliamole ognuna in 4 spicchi  (volendo si possono anche lasciare intere) . Riprendiamo il cestino di frolla, versiamo sopra la crema, decoriamo con le fragole e splveriamo con zucchero a velo.    

  • Cheese cake



    Difficoltà

    Se amate i dolci al formaggio questa torta è per voi. Io la adoro. Le dosi di questa ricetta sono per 6-8 persone. Ingredienti per la frolla
    • 250 gr. di farina
    • 125 gr. di zucchero
    • 125 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 1 uovo
    • 1 cucchiaino colmo di lievito per dolci
    • scorza di limone grattugiata
    Ingredienti per il ripieno
    • 200 gr. di mascarpone
    • 100 gr. di formaggio morbido tipo Philadelphia
    • 125 gr. di zucchero
    • 2 uova intere
    Procedimento Preparare la frolla ponendo la farina sulla spianatoia e, praticato un foro al centro, aggiungendo il burro a pezzetti, lo zucchero, l'uovo, il lievito e la scorza di limone. Impastare velocemente, formare un panetto e riporlo in frigo avvolto nella pellicola. Preparare ora la crema al formaggio montando in una ciotola, con lo sbattitore elettrico, le uova con lo zucchero finchè saranno gonfie e spumose. Aggiungere, continuando a mescolare, i due formaggi. Riprendere la frolla e stenderla su un foglio di carta forno con il matterello dandole una forma rettangolare per ricoprire fondo e bordi di una teglia da 24 x 16 cm. di lato (in alternativa se ne può usare una rotonda di 22-24 cm. di diametro).  Disporre la frolla, con tutta la carta, sulla teglia prescelta, livellare i bordi, bucherellare con una forchetta e  versarci sopra la crema. Infornare a 180 gradi, in forno già caldo, per 25 - 30 minuti. La torta sarà pronta quando la crema assumerà un bel colore caramellato. Servire fredda.

  • Cheese cake al cioccolato senza colla di pesce



    Difficoltà

    Ingredienti
    • 100 gr. di biscotti secchi tritati
    • 100 gr. di burro fuso
    • 250 gr. di mascarpone
    • 250 gr. di ricotta
    • 1 cucchiaio di zucchero a velo
    • 3 cucchiai di nutella
    • 70 gr. di cioccolato fondente  tritato a pezzettini
    Preparazione
    • Mescolare biscotti e burro, ricoprire il fondo di una teglia a cerniera di 22-24 cm di diametro disporvi sopra un po' di pezzettini di cioccolato, pressare, livellare e riporre in frigo.
    • Frullare la ricotta con lo zucchero a velo, aggiungere ed amalgamare il mascarpone ed infine incorporare la nutella mescolando bene.
    • Riprendere la teglia con la base di biscotti, versarvi sopra la crema, livellare e decorare con il resto del cioccolato tritato.
    • Far raffreddare in frigo per 4-5 ore prima di sformare e servire.

  • Cheesecake ai frutti di bosco senza cottura e senza colla di pesce



    Difficoltà

    Questo dolce non prevede cottura e non contiene colla di pesce. È opportuno prepararlo con ampio anticipo perché ha bisogno di almeno 5-6 ore in frigorifero per addensarsi bene. Per la sua riuscita è necessario avere una tortiera a cerniera di 22-24 cm di diametro oppure un anello di metallo o di cartone alimentare pesante. Ingredienti
    • Una busta da 400 gr. di frutti di bosco surgelati
    • 250 gr. di biscotti secchi
    • 100 gr. di burro fuso
    • 250 ml. di panna montata
    • 250 gr. di mascarpone
    • 200 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
    • 4 cucchiai di zucchero  per i frutti di bosco
    • 150 gr. di zucchero per la crema
    Procedimento
    • Mettere a cuocere in una pentola i frutti di bosco ancora surgelati con i 4 cucchiai di zucchero. Appena raggiunto il bollore continuare la cottura per il tempo necessario a scongelare i frutti e ad assorbire l'acqua in eccesso. Far raffreddare.
    • Tritare finemente i biscotti ed amalgamarli con il burro fuso, quindi stenderli sul fondo della teglia ricoperto di carta forno. Se si usa l'anello non c'è bisogno della carta forno, basta posizionarlo direttamente sul piatto da portata e disporre al suo interno i biscotti. Livellare bene e riporre in frigo.
    • Mescolare bene con una frusta (meglio con lo sbattitore elettrico) il mascarpone, il formaggio ed i 150 gr. di zucchero fino ad ottenere una crema omogenea.
    • Montare a neve fermissima la panna ed aggiungerla alla crema amalgamandola bene.
    • Aggiungere alla crema i frutti di bosco lasciandone un po' per la superficie. Mescolare bene e versare sopra la base di biscotti. Riporre in frigo per almeno 5-6 ore, meglio se per una notte. Se avete premura potete riporre in freezer per un'oretta.
    • Passato il tempo di refrigerazione sformare il dolce, disporre sulla superficie i frutti di bosco rimasti, spolverare con zucchero a velo e servire.
    Se avanza (dubito) va conservato in frigo. Buona degustazione!                

  • Ciambella al farro, mirtilli e cioccolato.



    Difficoltà

    Buonissima! Ingredienti
    • 3 uova
    • 6 cucchiai colmi di zucchero
    • 8 cucchiai colmi di farina di farro
    • 100 grammi di mirtilli rossi (vanno bene quelli in busta)
    • 2 manciate abbondanti di gocce di cioccolato
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 bustina di lievito
    • 1 bicchiere di olio di arachidi
    • 1/2 bicchiere di latte
    Preparazione
    • Mescolare tutti gli ingredienti, tranne mirtilli e gocce di cioccolato, fino ad avere un composto omogeneo e senza grumi; aggiungere i mirtilli ed una manciata di gocce di cioccolato; versare in uno stampo da ciambella imburrato e infarinato; disporre sulla superficie il resto delle gocce di cioccolato; cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 25-30 minuti; a freddo spolverare con zucchero a velo.
     

  • Ciambella allo yogurt



    Difficoltà

    Questa sofficissima ciambella è ottima per la prima colazione, la merenda e per tutte le volte che avete voglia di dolce. La si può farcire a piacere con una crema pasticciera, marmellata o nutella. La sua preparazione è semplice e veloce, si misura tutto con il vasetto dello yogurt. Ingredienti
    • 3 uova intere
    • 1 vasetto di yogurt bianco (naturale o dolce, a piacere)
    • 3 misurini di farina
    • 1 misurino di fecola di patate
    • 1 misurino e mezzo di zucchero
    • 2 misurini di olio di semi di arachidi
    • la scorza grattugiata di 1 limone o di un'arancia
    • 1 bustina di lievito
    • 1 bustina di vanillina
    Preparazione Mettere uova e yogurt in una ciotola, aggiungere tutti gli altri ingredienti e mescolare bene con lo sbattitore elettrico o con una frusta a mano. Imburrare ed infarinare una teglia per ciambella, versarvi l'impasto e infornare a 180 gradi per 35-40 minuti in forno già caldo. Fare sempre la prova stecchino per verificare la cottura. A freddo spolverare con zucchero a velo.    

  • Ciambella pistacchi e agrumi



    Difficoltà

    Questa ciambella racchiude sapori e profumi del Sud. Arancia, limone e clementina, accostati alla farina di pistacchio, evocano terre assolate, calde, accoglienti: come la Calabria. La copertura di cioccolato e pistacchio ne completa il gusto. La sua preparazione è semplice e veloce. Mangiarla a colazione aiuta ad affrontare meglio la giornata. Provate! Ingredienti per la base
    • 3 uova intere
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 8 cucchiai di farina 00
    • 4 cucchiai di farina di pistacchi
    • 1 bicchiere (di carta) pieno di olio di semi di arachidi
    • la scorza grattugiata di 2 arance, 2 limoni e 2 clementine (o mandarini)
    • il succo di 1 arancia, 1 limone e 1 clementina
    • 1 bustina di vanillina
    • 1 bustina di lievito per dolci
    Ingredienti per la glassa
    • 50 gr. di burro
    • 50 gr. di farina di pistacchi frullata fine
    • 2 cucchiai di zucchero
    • 2 cucchiai di acqua
    • 100 gr. di cioccolato fondente a pezzi
    Preparazione Iniziare preparando l'impasto base mettendo in una ciotola tutti gli ingredienti. Mescolare bene con lo sbattitore elettrico e versare in una teglia per ciambella (si può usare anche una teglia rotonda) imburrata ed infarinata. Far cuocere in forno già caldo, a 180 gradi, per 30 minuti (fare sempre la prova stecchino).                   A cottura ultimata togliere dal forno e far raffreddare. Preparare la glassa mettendo in un pentolino il burro a pezzi, lo zucchero e la farina di pistacchi. Amalgamare a fuoco lento, mescolando continuamente, quindi aggiungere cioccolato fondente a pezzi ed acqua. Continuare a mescolare fin quando gli ingredienti non saranno perfettamente amalgamati ottenendo una salsa fluida. Sformare la ciambella e versarci sopra la glassa avendo cura di ricoprirla tutta (ci si può aiutare con un pennello per dolci), quindi far solidificare e decorare con una spolverata di zucchero a velo (facoltativo).    

  • Ciambelle fritte



    Difficoltà


  • Clafoutis di ciliegie



    Difficoltà

    Questo è un dolce della tradizione popolare francese. Semplice e gustosissimo può essere preparato anche con altri tipi di frutta. Ingredienti
    • 500 gr. di ciliegie
    • 3 uova grandi
    • 100 gr. di zucchero più quello per la teglia
    • 90 gr. di farina
    • 200 ml di latte
    • 20 ml di brandy o rum (facoltativo)
    • una bustina di vaniglia
    • un pizzico di sale
    Procedimento
    • Lavare, asciugare e denocciolare le ciliegie
    • Accendere il forno a 180 gradi
    • Imburrare una tortiera da crostata (coi bordi bassi) di 28 cm di diametro, cospargerla di zucchero (meglio se di canna) e disporre le ciliegie sul fondo
    • Con lo sbattitore elettrico montare uova, zucchero, sale e vaniglia fino ad avere una crema gonfia e spumosa
    • Incorporare la farina setacciata ed infine aggiungere latte e liquore
    • Versare l'impasto sulle ciliegie e cuocere per 40-45 minuti fin quando la superficie sarà ben dorata e lo stecchino uscirà asciutto
    • Sfornare, lasciar intiepidire e spolverare con zucchero a velo
    • Servire tiepida o fredda

  • Crostata alla nocciolata di cioccolato e formaggio



    Difficoltà

    Si dice che non c'è due senza tre, e allora ecco un'altra crostata con una crema fatta di nocciole, cioccolato e formaggio morbido spalmabile tipo philadelphia. Io l'ho trovata buonissima. Ingredienti per la frolla
    • 400 gr. di farina
    • 200 gr. di burro
    • 200 gr. di zucchero
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1/2 bustina di lievito
    • 1 uovo intero e 2 tuorli
    • 1 pizzico di sale
    Ingredienti per la crema
    • 150 gr. di cioccolato fondente
    • 200 gr. di formaggio spalmabile
    • 150 gr. di zucchero
    • 50 gr. di farina di nocciole
    • 20 gr. di burro
    Preparazione  Impastare velocemente tutti gli ingredienti per la frolla, farne un panetto e riporlo in frigo per mezz'ora. Nel frattempo sciogliere il cioccolato con il burro e lo zucchero e farlo intiepidire, aggiungere la farina di nocciole e da ultimo il formaggio amalgamando bene. Stendere due terzi della pasta frolla su un foglio di carta forno ed adagiare su una teglia del diametro di 26-28 cm; bucherellare il fondo della pasta e versarvi sopra la crema; con la pasta rimasta decorare a piacere la superficie. Cuocere in forno preriscaldato  a 180 gradi per 20-25 minuti e comunque fino a doratura della frolla. A freddo spolverare con poco zucchero a velo e servire.  

  • Crostata bigusto



    Difficoltà

    A qualcuno piace con la marmellata, a qualcun altro con la nutella: con questa crostata saranno tutti accontentati. Ingredienti per la frolla
    • 300 gr. di farina
    • 150 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 150 gr. di zucchero
    • 2 uova intere
    • una bustina di vaniglia
    • la scorza grattugiata di un limone
    Marmellata a piacere e nutella per farcire Preparazione della frolla
    • In una ciotola capiente versare la farina, praticare un foro al centro e mettervi lo zucchero, il burro a pezzi, le uova, la vaniglia e la scorza di limone.
    • Impastare tutto con la punta delle dita amalgamando velocemente tutti gli ingredienti . Fare una palla, avvolgerla nella pellicola e riporla in frigo per mezz'ora.
    • Decorso il tempo di riposo prendere l'impasto , staccarne un pezzo per le  decorazioni, e stenderlo su un foglio di carta forno ricavandone un disco con cui coprire la base ed i bordi di una teglia di 26-28 cm. di diametro.
    • Disporre la sfoglia, con tutta la carta forno, nella teglia e livellare i bordi.
    • Con l'impasto messo da parte filare 8 rotolini lunghi la metà del diametro della teglia e disporli a raggi sulla pasta frolla. Si otterranno 8 spicchi.
    • Con un cucchiaino riempire ogni spicchio alternando marmellata e nutella.
    • Decorare con delle stelline (o altre forme).
    • Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 30-35 minuti.
    • A freddo spolverare con poco zucchero a velo.
    Io avevo in casa solo della marmellata scura e ho usato quella, ma se se ne adopera una chiara (albicocche, pesche, arance etc.) l'aspetto risulterà  più carino.   .

  • Crostata cioccolato e caffè



    Difficoltà

    Una crostata sorprendente, provatela! Ingredienti per la base e la copertura
    • 250 gr. di farina
    • 180 gr. di zucchero
    • 100 gr. di farina di mandorle
    • 30 gr. di farina di mais
    • 1/2 bustina di lievito
    • 1 cucchiaino di caffè in polvere
    • 180 gr. di burro morbido
    • 1 uovo intero e 1 tuorlo
    • 1 pizzico di sale
    Ingredienti per il ripieno
    • 50 gr. di latte
    • 1 cucchiaino di caffè in polvere
    • 50 gr. di burro morbido
    • 125 gr. di cioccolato fondente
    • 100 gr. di zucchero
    • 1 uovo
    • 60 gr. di farina di mandorle
    Procedimento
    • Preparare una frolla mescolando velocemente tutti gli ingredienti della base, farne due panetti, avvolgerli nella pellicola  e metterli nel congelatore per 1 ora
    • In un pentolino mescolare latte, caffè, burro e cioccolato fondendo tutto a fuoco dolce
    • In una terrina mescolare l'uovo e lo zucchero, aggiungere la crema al cioccolato e infine la farina di mandorle
    • Foderate di carta forno una teglia di 24-26 cm di diametro, e con una grattugiata a fori larghi grattugiarci sul fondo un panetto di pasta frolla congelata avendo cura di ricoprirlo in modo uniforme. Versarvi sopra la crema al cioccolato e infine grattugiarci sopra uniformemente l'altro panetto di frolla
    • Cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 40-45 minuti
    • A freddo spolverare con zucchero a velo

  • Crostata di crema al limone



    Difficoltà

    La crema di questa crostata non contiene nè latte nè uova. È freschissima ed è ottima anche per farcire altri dolci. Si presta a molte varianti  (arance, fragole) ed ha solo un punto debole: ha bisogno di almeno 12 ore per solidificare bene. Ingredienti per la frolla
    • 250 gr. di farina
    • 2 uova intere
    • 100 gr. di burro
    • 100 gr. di zucchero
    • la scorza grattugiata di 1 limone
    • una bustina di vaniglia
    Ingredienti per la crema 
    • 1/2 litro di acqua
    • 50 gr. di burro
    • 50 gr. di fecola o farina
    • 250 gr. di zucchero
    • scorza e succo di 2 limoni
    Procedimento
    • preparare la frolla impastando insieme tutti gli ingredienti; stendere l'impasto su un foglio di carta forno ricavandone un disco che copra una teglia da 22-24 cm. di diametro; disporre il disco sulla teglia, ritagliare i bordi livellandoli, bucherellare con una forchetta tutto il disco e riporre in frigo;
    • in una pentola versare l'acqua, il burro a pezzetti, lo zucchero mescolato preventivamente con la farina, e cuocere a fuoco basso mescolando di continuo; quando la crema comincia ad addensarsi aggiungere succo e scorza di limone e continuare a cuocere, mescolando sempre, fino a raggiungere la giusta densità che è quella di una crema consistente ma non solida, gelatinosa (deve scendere a nastro);
    • versare la crema sulla pasta frolla e se è avanzato un po' di impasto fare delle striscioline per decorare la superficie della crostata (facoltative);
    • cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 30-35 minuti e comunque fino a che la pasta frolla non risulterà bella dorata;
    • a cottura ultimata lasciar raffreddare fino a che la crema non sarà solidificata.
    È opportuno preparare questo dolce il giorno prima e lasciarlo raffreddare tutta la notte.      

  • Crostata di marmellata e noci



    Difficoltà

    Ingredienti per la frolla
    • 400 gr di farina
    • 200 gr di burro morbido
    • 200 gr di zucchero
    • Un pizzico di sale
    • 1 bustina di vaniglia
    • La scorza grattugiata di 1 limone
    • 2 cucchiaini di lievito
    • 1 uovo intero e 2 tuorli
    • Marmellata a piacere (io ho usato quella di uva fragola fatta da me) e noci q.b. per il ripieno
    Preparazione Mescolare velocemente tutti gli ingredienti (tranne marmellata e noci) prima con una forchetta e poi con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Farne un panetto e far riposare in frigo per mezz'ora. Decorso il tempo dividere l'impasto in due parti di cui una un po' più grande dell'altra. Stendere la parte più grande e rivestire una teglia per crostata da 26-28 cm di diametro. Bucherellare con una forchetta e spalmare la marmellata nella quantità gradita. Disporre i gherigli di noci sulla marmellata. Stendere l'impasto rimasto e ricoprire la frolla farcita richiudendo bene i bordi. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 35-40 minuti e comunque fino a doratura. A freddo spolverare con zucchero a velo.  

  • Crostata fantastica



    Difficoltà

    Adoro le mandorle che in questa ricetta sono esaltate dalla crema Frangipane. È una crema nata in Francia che rende goloso qualunque dolce in cui la si utilizza, e poi è molto semplice da fare. Provare per credere. Ingredienti per la crema Frangipane
    • 150 gr. di burro morbido
    • 150 gr. di zucchero
    • 150 gr. di farina di mandorle
    • 50 gr. di farina 00
    • 3 uova
    • Una fialetta di aroma mandorla
    Ingredienti per la frolla
    • 150 gr. di burro
    • 150 gr. di zucchero
    • 300 gr. di farina
    • 1 uovo intero e 1 tuorlo
    • Un pizzico di sale
    • Una bustina di vaniglia
    • Due cucchiaini di lievito
    Marmellata di ciliegie, o comunque di frutta scura (more, ribes, uva, mirtilli) per farcire,  scaglie di mandorle per decorare. Preparazione Iniziare con la frolla disponendo la farina a fontana e, praticato un foro al centro, versarvi il burro ammorbidito a pezzetti e tutti gli altri ingredienti. Impastare velocemente amalgamando bene tutti gli ingredienti, fare un panetto e metterlo a riposare in frigo per 15 minuti. Preparare nel frattempo la crema montando bene con lo sbattitore elettrico burro e zucchero. Aggiungere le farine continuando a mescolare poi, uno per volta, incorporare le uova. Infine aggiungere l'aroma mandorle. Riprendere la frolla e  stenderne due terzi su un foglio di carta forno ricavandone un disco con cui coprire fondo e bordi di una teglia da 24-26 cm. di diametro. Disporre la frolla con tutta la carta forno sulla teglia, pareggiare i bordi e bucherellare il fondo. Spalmare la marmellata sull'impasto poi, a cucchiaiate, disporvi sopra la crema frangipane livellandola. Con l'impasto rimasto decorare la superficie realizzando, a piacere, delle losanghe oppure, come ho fatto io, dei fiori di varie dimensioni. Disporvi su le scaglie di mandorle e cuocere in forno preriscaldato per 40 - 45 minuti e comunque fino a doratura della pasta frolla. Far raffreddare, chiudere gli occhi e gustare. Per me è un trionfo di gusto.      

  • Crostata golosa



    Difficoltà

    Ingredienti per la frolla
    • 3 uova
    • 200 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 400 gr. di farina
    • 200 gr. di zucchero
    • 70 gr. di cacao
    • un pizzico di sale
    • 1/2 bustina di lievito
    • 1 bustina di vaniglia
    Ingredienti per la crema
    • 1/2 litro di latte
    • 2 uova
    • 150 gr. di zucchero
    • 2 cucchiai colmi di farina
    • 1/2 fialetta di aroma mandorla
    Più 100 gr. di cioccolato fondente a pezzetti Procedimento
    • Preparare  la frolla versando nella farina a fontana tutti gli ingredienti. Mescolarli bene, formare una palla coprirla con pellicola e porre in frigo
    • Preparare la crema versando in un pentolino farina e zucchero e mescolandoli. Aggiungere le uova, ed incorporarle, poi l'aroma mandorla ed infine il latte diluendolo poco per volta. Cuocere a fuoco basso mescolando di continuo con una frusta, fino ad addensamento. Fuori dal fuoco spolverare la superficie con dello zucchero semolato  per evitare che si formi la crosta.
    • Stendere la pasta frolla su un foglio di carta forno, formare un disco e ricoprire fondo e bordi di una teglia di circa 26 cm. di diametro (se necessario aiutarsi con del cacao per stendere l'impasto). Pareggiare i bordi, bucherellare il fondo con una forchetta e versarci sopra la crema. Disporre sulla crema il cioccolato a pezzi e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 25-30 minuti.
    • Servire ben fredda.
           

  • Crostata tiramisù



    Difficoltà


  • Cuor di marmellata in crosta



    Difficoltà

    Questo dolce racchiude tra due strati croccanti di pasta frolla un cuore morbido di marmellata. Io ho adoperato quella di uva fragola fatta da me, ma se ne può adoperare una a piacere avendo cura soltanto di .... abbondare.  Ingredienti per la frolla
    • 2 uova intere
    • 300 gr. di farina
    • 150 gr. di zucchero
    • 150 gr. di burro a pezzetti a temperatura ambiente
    • un pizzico di sale
    • una bustina di vaniglia
    Ingredienti per ripieno e decorazione superficie
    • 1 uovo sbattuto
    • marmellata a piacere quanto basta (io ne ho usato un vasetto da circa 450 gr)
    • farina di nocciole una manciata
    • zucchero di canna una manciata
    Preparazione Preparare la frolla versando al centro della farina tutti gli ingredienti e mescolandoli  velocemente. Se l'impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungere un poco di farina, se dovesse essere troppo duro aggiungere uno o due cucchiai di acqua fredda. Dividere l'impasto in due parti di cui una poco più grande dell'altra. Stendere la parte più grande su un foglio di carta forno, formando un disco che possa ricoprire fondo e bordi di una teglia da crostata di circa 28 cm di diametro. Disporre il disco sulla teglia con tutta la carta forno, pareggiare i bordi, bucherellare con una forchetta e spalmare la marmellata sul fondo. Prendere l'impasto rimasto e stenderlo, sempre su un foglio di carta forno, in un disco. Coprire la marmellata con il disco di frolla e chiudere bene i bordi. Bucherellare con una forchetta, spennellare con l'uovo e spolverare prima con la farina di nocciole e poi con lo zucchero di canna. Cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 35-40 minuti. Servire tiepida o fredda

  • Cup cake cioccolato al microonde



    Difficoltà

    Dopo le cup cake bianche, la ricetta è qui, ecco quelle interamente al cioccolato. Morbidissime possono essere servite anche calde. Si possono farcire in mille modi, io le ho spolverate con zucchero a velo e ricoperte con panna montata. Cinque minuti, cottura inclusa, e sono pronte. Dosi per due porzioni
    • 1 uovo
    • 3 cucchiai di farina
    • 4 cucchiai di zucchero
    • 2 cucchiai di cacao
    • 1 cucchiaino di lievito
    • Mezza bustina di vanillina
    • 4 cucchiai di latte
    • 4 cucchiai di olio di arachidi
    Mescolare tutti gli ingredienti, prima con una forchetta e poi con una frusta, avendo cura di non lasciare grumi. Versare in due tazze e cuocere al microonde alla massima temperatura per due minuti e mezzo. Spolverare con abbondante zucchero a velo, farcire con panna montata (facoltativo) e servire. Qualcuno mi ha chiesto come si fa a sapere se una tazza può essere utilizzata nel microonde. Tanto le tazze quanto altre stoviglie in vetro, porcellana o ceramica (piatti, bicchieri etc.) si possono testare: inserite la tazza o altra stoviglia vuota nel microonde, accendete alla massima temperatura ed avviate il forno per 30 secondi; se la stoviglia estratta è bollente da non poter essere toccata con le mani non è idonea, viceversa si.

  • Cup cake veloce al microonde



    Difficoltà

    Ospiti all'ultimo momento, voglia di dolce e niente di pronto in casa? Queste cup cake, pronte in 5 minuti, sono la risposta giusta. Il tempo di recuperare gli ingredienti, impastarli, cuocere per 2 minuti al microonde e... voilà: pronto il dolce! Mescolare con una frusta 
    • 1 uovo
    • 2 cucchiai di zucchero
    • 3 cucchiai di farina
    • 3 cucchiai di olio di arachidi
    • 1 cucchiaio di latte
    • una punta di cucchiaino di vaniglia
    • 1 cucchiaino di lievito
    aggiungere delle gocce di cioccolato o del cioccolato fondente tagliato a pezzettini, mescolare, versare in due tazze resistenti al microonde e cuocere per 2 minuti alla massima temperatura. Far raffreddare.                         Nel frattempo tagliare 4-5 fragole a pezzettini, aggiungere un po' di zucchero e succo di limone, mescolare e versare sulle cup cake. Completare decorando con ciuffi di panna montata. Ora affondate il cucchiaino e gustate.  

  • Cup cakes al cioccolato e rum



    Difficoltà

    Il profumo che invade la cucina mentre si preparano è inebriante. Provare per credere. Ingredienti
    • 4 uova
    • 8 cucchiai di zucchero
    • 10 cucchiai di farina
    • 2 cucchiai di cacao amaro
    • un pizzico di sale
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 bustina di lievito
    • 1/2 bicchiere di rum
    • 1 bicchiere di olio di arachidi
    • riccioli o gocce di cioccolato q.b.
    Procedimento
    • Mescolare tutti gli ingredienti, tranne le gocce di cioccolato, con lo sbattitore elettrico o una frusta a mano fino ad ottenere un impasto omogeneo e senza grumi. Versarlo nelle formine dei cup cakes riempiendole per non più di 3/4. Decorare la superficie con i riccioli o gocce di cioccolato. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti. Fare la prova stecchino prima di sfornare. Lasciar raffreddare e servire.
    Si possono servire con della crema al cioccolato o alla vaniglia o con del gelato. 

  • Danubio dolce



    Difficoltà


  • Dolcetti “Maddalena”



    Difficoltà

    Li ho chiamati così perché nel gusto assomigliano molto alle madeleines francesi, i famosi dolcetti a forma di conchiglia. Sono veloci da preparare e ottimi per un thè,  un caffè, un momento di pausa. Con queste dosi si ottengono più di 50 dolcetti. Utilizzando delle formine più grandi si avranno delle belle tortine da farcire a piacere. Ingredienti
    • 3 uova
    • 180 gr. di farina
    • 180 gr. di burro
    • 150 gr. di zucchero
    • un pizzico di sale
    • una bustina di vaniglia
    • la scorza grattugiata di un'arancia o di un limone
    • 1/2 bustina di lievito per dolci
    Preparazione
    • sciogliere il burro e farlo intiepidire
    • montare a spuma uova, zucchero e sale
    • aggiungere la farina ed incorporarla, poi la vaniglia, la scorza di frutta ed il lievito
    • da ultimo aggiungere il burro mescolando bene
    • con un cucchiaino o con una sac a poche versare l'impasto nei pirottini di carta piccoli ( o nelle formine per tortine) riempiendoli per metà
    • cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi,  tenendo conto che i dolcetti piccoli cuoceranno in12-15 minuti, mentre le tortine più grandi in 20 minuti
    • far raffreddare e spolverare con zucchero a velo
    Volendo le tortine possono essere tagliate a metà e farcite con crema, marmellata o nutella. Al posto dello zucchero a velo si possono spennellare con miele o marmellata e decorare con codette di cioccolato, confettini o altro. Possono essere servite con gelato o con panna montata.

  • Dolcetti al pistacchio e rum



    Difficoltà

    Per preparare questi dolcetti mi sono ispirata alla ricetta delle "Rose del deserto" la cui ricetta è qui. Basta sostituire la fialetta di aroma alle mandorle con una al rum ed i cereali con la farina di pistacchio. Il risultato è strepitoso.

  • Fior di torta panna e nutella



    Difficoltà

    Questa torta, buona e di bell'effetto, è più semplice da preparare di quel che sembra. La cottura va fatta sulla teglia capovolta ed il fiore si ottiene con la carta forno ritagliata.  Ingredienti per la base
    • 2 uova intere
    • 100 gr. di zucchero
    • 75 gr. di burro fuso
    • 1 pizzico di sale
    • 300 gr. di farina
    • 2 cucchiaini di lievito
    • la scorza grattugiata di un limone o una bustina di vaniglia
    Ingredienti per la crema
    • 250 gr. di panna montata
    • nutella a piacere
    • gocce di cioccolato bianco per decorare
    Procedimento
    • Impastare  tutti gli ingredienti della base prima mescolando con una forchetta e poi con le mani fino ad ottenere un panetto morbido e malleabile. Se necessario aggiungere altra farina.
    • Stendere l'impasto su un foglio di carta forno.
    • Ritagliare un foglio di carta forno quadrato e piegarlo prima a due, poi a quattro. Il quadrato così ottenuto deve essere ripiegato ancora a due  per due volte ottenendo così un triangolo.
    • Prendere una teglia da crostata di ca 24 cm. di diametro, capovolgerla e misurando  la carta forno piegata dal centro della teglia ad un centimetro prima del bordo, con una forbice tagliare all'altezza misurata il bordo del triangolo opposto alla punta dandogli una forma arrotondata a mezzaluna. Aprire il foglio che avrà la forma di un fiore.
    • Appoggiare il fiore di carta sull'impasto steso e con un coltello appuntito ritagliare i bordi della pasta.
    • Sulla teglia capovolta appoggiare l'impasto dalla parte della carta a forma di fiore, togliere delicatamente l'altra carta forno utilizzata per stendere precedentemente l'impasto e far aderire la pasta al fondo ed ai bordi della teglia.
    • Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20-25 minuti e comunque fino a doratura del l'impasto.
    • Sfornare e far raffreddare. A freddo capovolgere la torta su un piatto da portata e togliere delicatamente la carta forno dal suo interno.
    • Mescolare  bene panna montata e nutella, versare la crema sulla torta e livellarla. Decorare la superficie con gocce di cioccolato bianco.
    Se al posto del fiore volete un'altra forma basterà tagliare a piacimento la carta forno.    

  • Japan cheese cake



    Difficoltà

    Sul web impazza la torta giapponese con solo tre ingredienti. Potevo esimermi dal farla? Eccola. Ingredienti
    • 120 gr. di cioccolato bianco
    • 120 gr. di formaggio cremoso (io ho usato Philadelphia light)
    • 3 uova
    Preparazione
    • Accendere il forno a 170 gradi
    • Fondere il cioccolato a bagno maria o al microonde
    • Aggiungere il formaggio al cioccolato, amalgamando bene, ed incorporare i tuorli
    • Montare a neve fermissima le chiare e mescolarle delicatamente, poco per volta, all'impasto con movimenti dal basso verso l'alto
    • Versare l'impasto  in una teglia di circa 20 cm di diametro, coi bordi alti, rivestita sia sul fondo che sui bordi con della carta forno. Tagliare la carta in modo tale che quella dei bordi sia alta almeno 15 cm.
    • Versare sulla placca del forno una tazza grande di acqua bollente, appoggiarvi sopra la teglia e cuocere per 15 minuti a 170 gradi, per altri 15 a 160 ed infine ancora per 15 minuti a forno spento
    • Far raffreddare, cospargere di zucchero a velo e servire.
    Buonissima!    

  • Lemon cake con gocce di cioccolato



    Difficoltà

    Un dolce fresco e buono per qualunque occasione. Ingredienti
    • 3 uova
    • 150 gr. di zucchero
    • 200 gr. di farina
    • 150 gr. di burro fuso
    • 1 vasetto di yogurt al limone
    • la scorza grattugiata di un limone
    • il succo di un limone
    • un pizzico di sale
    • una bustina di vanillina
    • una bustina di lievito
    • una manciata abbondante di gocce di cioccolato bianco
    • una manciata abbondante di gocce di cioccolato fondente
    Procedimento Versare in una ciotola tutti gli ingredienti, escluso il cioccolato, e mescolare bene fino ad avere un impasto liscio e senza grumi. Aggiungere le gocce di cioccolato lasciandone un po' da parte per la superficie (infarinatele per evitare che vadano tutte sul fondo). Versare in una teglia imburrata e infarinata e livellare la superficie mettendovi sopra il resto del cioccolato. Cuocere a 180 gradi, in forno preriscaldato , per 30-35 minuti. A freddo spolverare con zucchero a velo.

  • Maritozzi alla panna



    Difficoltà

    I maritozzi sono un dolce della tradizione romana: un panino dolce all'uvetta farcito con panna montata. Una delizia da sperimentare. Ingredienti per circa 10 pezzi
    • 450 gr. di farina 0 o manitoba
    • 100 gr. di zucchero
    • un pizzico di sale
    • 3 tuorli
    • 80 ml. di olio di arachidi
    • un cubetto di lievito di birra (o una bustina se disidratato)
    • la scorza grattugiata di un'arancia
    • 50 gr. di uvetta fatta rinvenire in poca acqua tiepida e ben strizzata
    • latte tiepido q.b. per impastare (circa 200 ml.)
    • 1 tuorlo sbattuto con poco latte per spennellare
    • panna montata (addolcita con zucchero a velo) per farcire
    Procedimento
    • sulla spianatoia disporre la farina a fontana e praticare un buco al centro
    • aggiungere tutti gli ingredienti (se si usa il lievito a cubetto scioglierlo prima in poco latte tiepido)
    • impastare molto bene per almeno 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio e morbido
    • mettere l'impasto in una ciotola di vetro, coprirlo con pellicola farlo lievitare fino al raddoppio del volume
    • a lievitazione avvenuta dividere l'impasto in 8-10 pezzi (a seconda delle dimensioni che si vogliono ottenere), formare dei panini oblunghi e disporli sulla piastra del forno ricoperta di carta forno
    • far lievitare ancora per una mezz'ora
    • spennellare con l'uovo sbattuto con il latte
    • cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti e comunque fino a doratura
    • sfornare, lasciar raffreddare completamente e farcire con la panna montata
    Si possono farcire previo taglio orizzontale o verticale, come da foto.     

  • Marmellata di arance



    Difficoltà

    Ingredienti
    • 1 kg di arance (vanno pesate dopo essere state sbucciate, sbollentate e passate)
    • 1 Kg di zucchero
    • il succo di 1 limone
    Procedimento
    • sbucciare le arance togliendo anche la pellicina bianca (se no resta l'amaro)
    • tagliarle a pezzettoni e metterle a sobbollire in una pentola (senza acqua), a fuoco basso e mescolando spesso, fino a quando non diventeranno morbide
    • passarle al setaccio o con il passapomodoro (si elimineranno tutti i semi e la buccia degli spicchi)
    • pesarle, metterle in una pentola ed aggiungere lo zucchero ed il succo di limone (se la quantità di arance passate è meno di 1 kg ridurre lo zucchero alla stessa quantità, se di più aumentarlo)
    • cuocere a fuoco molto basso fino a raggiungere la consistenza desiderata, mescolando di continuo e facendo attenzione che non vada mai in ebollizione, se no assume il sapore di bruciato o cambia radicalmente gusto
    • provare la consistenza in questo modo: versare un cucchiaino di marmellata ancora liquida su un piatto, far raffreddare ed  inclinare leggermente il piatto ; se la marmellata non scivola, o scivola pochissimo, vuol dire che è pronta (tenere conto che raffreddandosi solidifica)
    • invasare a caldo in barattoli a chiusura ermetica, preventivamente fatti bollire
    • capovolgere i barattoli per consentire la formazione del sottovuoto, rimetterli in su, coprire con qualcosa di spesso (tovaglia da tavola doppiata, coperta, plaid etc.), far raffreddare perfettamente  e conservare in luogo fresco e asciutto.
    La marmellata così preparata si conserva anche per più di un anno. Io uso una quantità di zucchero pari a quella della frutta proprio per prolungarne la conservazione (lo zucchero è un conservante naturale).

  • Mini pancake alla nutella



    Difficoltà

    Ingredienti
    • 1 uovo intero
    • 4 cucchiai di zucchero
    • 8 cucchiai di farina
    • 1 bustina di vanillina
    • 2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
    • 1 bicchiere di latte (circa 200 ml)
    Procedimento In una ciotola mettere tutti gli ingredienti, aggiungere mezzo bicchiere di latte e cominciare a mescolare. Aggiungere il resto del latte e continuare a mescolare fino ad ottenere una pastella morbida. Verificare la consistenza facendola scendere da un cucchiaio, se fila  va bene. Nel caso risulti un po' dura aggiungere del latte, se liquida aggiungere un po' di farina. Lasciar riposare per qualche minuto. Nel frattempo riscaldare una padella antiaderente ed abbassare la fiamma. Versare a filo un cucchiaio di pastella facendola scendere perpendicolarmente (in una padella media si possono versare almeno 4 cucchiaiate) e far cuocere per qualche minuto, girare dall'altro lato e finire di cuocere. A cottura ultimata farcire un pancake con Nutella e sovrapporne un altro. Alla fine spolverare con zucchero a velo.

  • Muffin al cioccolato



    Difficoltà

    Un po' di coccole al mattino, con questi muffin, fanno proprio bene. Velocissimi da fare si possono preparare anche con frutta, marmellata, crema o con tutto quello che vi ispira. Io li ho fatti con le gocce di cioccolato per fare veloce. Ingredienti
    • 3 uova
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 8 cucchiai di farina
    • 1 bicchiere di carta di olio di arachidi
    • 1/2 bicchiere di latte
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 bustina di lievito
    • 2 manciate di gocce di cioccolato o 100 gr. di cioccolato fondente a pezzetti
    Preparazione Versare tutti gli ingredienti, escluso il cioccolato, in una ciotola e impastare velocemente con una frusta a mano o con lo sbattitore elettrico. Aggiungere il cioccolato, lasciandone un poco da parte per la superficie, e versare negli stampi. Mettere il cioccolato rimasto sulla superficie di ogni muffin e cuocere in forno già caldo a 180° per 20 minuti. Far raffreddare e servire. Visto? Velocissimi e gustosi. Con queste dosi otterrete, a seconda delle dimensioni degli stampi, tra 8 e 10 muffin.

  • Muffin cioccolato e fragole



    Difficoltà

      Ricordate i muffin della scorsa settimana? Le foto che seguono sono quelle dei muffin con cioccolato e fragole. In pratica nell'impasto della ricetta che ho già postato basta aggiungere delle fragole e del cioccolato fondente a pezzettoni (al posto delle gocce di cioccolato). 

  • Nacatole



    Difficoltà

    Questi sono i dolci natalizi della mia infanzia. Dolci semplici, che si preparavano al mio paese natìo, Fabrizia, in quantità industriali per condividerli con parenti, amici, vicini di casa. Per me non è Natale se non li faccio. Il nome deriva dalla forma ovale ed intrecciata simile ad una culla: in dialetto Fabriziese "naca" e dunque "nacatole". Questa che vi propongo è la ricetta di mia madre con una sola variante: l'olio di arachidi al posto di quello di oliva che trovo più forte. Ingredienti (per un vassoio colmo di circa 70 pezzi)
    • 1 kg di farina
    • 300 gr. di zucchero
    • un pizzico di sale
    • 8 uova grandi
    • una bustina di vaniglia
    • una tazzina da caffè colma di olio di arachidi
    • la scorza grattugiata di 2 limoni
    • olio di arachidi per friggere (2 litri scarsi)
    • zucchero a velo
    Preparazione Su una spianatoia, o su un ripiano di marmo, setacciare la farina a fontana. Praticare un foro al centro e mettervi lo zucchero, il sale, la vaniglia, la scorza di limone e l'olio. Rompere le uova in una ciotola e mescolarle velocemente con una forchetta, versarle al centro della farina ed impastare il tutto prima con una forchetta e poi con le mani. Bisognerà ottenere un impasto consistente e malleabile come questo image     Stendere sul tavolo della cucina una tovaglia pulita su cui si andranno a posare le nacatole filate in attesa della frittura.   image   Sul piano di lavoro filare a bastoncino un pezzetto di impasto     image image imageArrotolare metà bastoncino in un ovale e disporvi sopra l'altra metà come fosse una V (se risulta difficile realizzare la forma classica, o se si vuol fare più velocemente, si possono fare delle ciambelline) Finito di filare tutto l'impasto, versare l'olio in una padella dai bordi alti  (o in una pentola larga e dai bordi bassi)  metterla sul fuoco e versarci dentro una pallina di impasto per verificare la temperatura dell'olio. Quando la pallina salirà in superficie l'olio sarà pronto. Friggere tutti i dolci rigirandoli su entrambi i lati e, man mano che sono pronti (devono assumere un bel colore dorato), disporli prima su un piatto ricoperto di carta assorbente e poi su un vassoio dove andranno spolverati con abbondante zucchero a velo.    

  • Pan d’arancia senza glutine



    Difficoltà

    Ecco un altro buonissimo dolce adatto a coloro che non possono mangiare cibi con il glutine. E' un dolce della tradizione siciliana, in cui l'arancia è la fantastica protagonista, che ho voluto sperimentare con una farina priva di glutine. E' soffice, goloso, irresistibile, e straordinariamente semplice da preparare. Provare per credere. Ingredienti per il dolce
    • una grossa arancia
    • 3 uova
    • 300 gr. di farina senza glutine o farina di riso
    • 250 gr. di zucchero
    • un bicchiere di olio di semi (ca. 120 ml)
    • una bustina di lievito
    Ingredienti per la glassa
    • il succo di due arance
    • zucchero a velo q.b. (circa 150 gr. su due arance di dimensioni medie)
    Procedimento Lavare ed asciugare l'arancia, tagliarla a tocchetti con tutta la buccia (eliminando i semi) e frullarla bene. Disporre la polpa di arancia in una terrina ed aggiungere le uova, lo zucchero, la farina, l'olio ed il lievito. Sbattere bene ed amalgamare gli ingredienti con lo sbattitore elettrico o con una frusta a mano. Versare il composto in una teglia ricoperta di carta forno (io ne ho usata una rettangolare di circa cm. 32x20) e cuocere in forno preriscaldato a 160 per 35-40 minuti. Fare la prova stecchino, quando uscirà asciutto sfornare e lasciar raffreddare. Nel frattempo preparare la glassa portando ad ebollizione in un pentolino il succo delle arance e lo zucchero a velo. Cuocere a fuoco basso fino alla consistenza desiderata, (io l'ho lasciata molto fluida perché volevo che venisse assorbita dal dolce). Versare la glassa ancora calda sul dolce (trasferito su un vassoio), far raffreddare e servirlo tagliato a quadratini. Se amate le arance come me resterete estasiati da questo dolce.

  • Pastiera



    Difficoltà

    Rieccomi con il dolce pasquale per eccellenza della tradizione napoletana: la pastiera. Buona Pasqua allora, e buon lavoro a chi vorrà cimentarsi. Ingredienti per la crema
    • un barattolo di grano da 580 gr.
    • 500 gr. di ricotta
    • 200 ml di latte
    • 1 cucchiaio di burro
    • 250 gr. di zucchero
    • la scorza grattugiata di 1 arancia
    • una bustina di vaniglia
    • 5 uova intere e 2 tuorli
    Ingredienti per la frolla
    • 600 gr. di farina
    • 300 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 200 gr. di zucchero
    • la scorza grattugiata di un limone
    • un pizzico di sale
    • 2 uova intere e 2 tuorli
    Procedimento
    • Preparare per prima la frolla disponendo al centro della farina a fontana tutti gli ingredienti e lavorandoli velocemente, con la punta delle dita, fino ad ottenere un impasto sbriciolato. A quel punto formare una palla , che deve risultare liscia e compatta, e riporla in frigo.
    • Cominciare a preparare la crema mettendo a cuocere il grano con il latte ed il burro fino ad ottenere una sorta di crema. Far raffreddare ed aggiungere la ricotta, lo zucchero, la scorza di arancia, la vaniglia e da ultime le uova. Amalgamare bene e frullare il tutto per avere una crema dalla consistenza piuttosto liquida. Questa operazione consentirà di evitare di setacciare la ricotta.
    • Stendere la pasta frolla (lasciarne un pezzo da parte per le strisce decorative) su un foglio di carta forno, adagiare in una teglia dai bordi bassi e versarvi sopra la crema. Dalla pasta rimasta ricavare delle strisce da mettere diagonalmente sulla superficie del dolce.
    • Cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 45 minuti e comunque fin quando la superficie ed i bordi del dolce saranno ben dorati. Spegnere il forno e lasciarvi dentro il dolce finché la crema si sarà asciugata.
    • Sfornare, far raffreddare e spolverare con zucchero a velo.
    Con queste dosi ho ottenuto 3 pastiere ciascuna del diametro di 20 cm.        

  • Pesche dolci



    Difficoltà

    Ho rifatto le pesche .... e le foto. Queste rendono meglio. Ho anche rettificato le quantità: per errore avevo segnato il numero ottenibile con metà della dose. Con queste dosi otterrete circa 24 pesche.  Ingredienti per l'impasto base
    • 500 gr. di farina
    • 200 gr. di zucchero
    • 125 gr. di burro
    • 75 gr. di latte
    • 3 uova
    • 1 bustina di lievito
    Per la crema
    • 100 gr. di zucchero
    • 2 cucchiai di farina
    • 2 uova
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1/2 litro di latte
    Per completare
    • alchermes
    • zucchero semolato
    Preparazione Fare per prima la crema pasticciera mescolando  in un pentolino zucchero, farina e vaniglia. Incorporare le uova ed aggiungere il latte a filo. Cuocere a fuoco lento finchè la crema si addenserà. Togliere dal fuoco e coprire con pellicola a contatto. Adesso preparare l'impasto versando in una ciotola farina,zucchero, burro sciolto, latte, uova e lievito. Impastare bene prima con una forchetta, poi con le mani, fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Con le mani unte d'olio fare delle palline della dimensione di una piccola noce e disporle, ben distanziate, sulla placca del forno, o su una teglia rettangolare, rivestita di carta forno. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 10 minuti circa, si deve dorare solo la base. Far raffreddare quindi, con un cucchiaino, scavarle una ad una e riempirle con la farcia prescelta (al posto della crema potrete usare anche della Nutella). Accoppiarle due a due e tuffarle prima nell'alchermes e poi nello zucchero semolato.  

  • Piccole delizie di amaretti



    Difficoltà

    La semplicità  e la velocità di preparazione di questi dolcetti non toglie nulla al loro gusto, anzi!  Sono davvero deliziosi e possono risolvere il problema dessert anche a chi ha poca dimestichezza con la preparazione dei dolci. Vediamo come prepararli. Ingredienti per 24 dolcetti
    • 48 amaretti secchi piccoli
    • mascarpone
    • nutella
    • caffè
    • farina di cocco
    Preparazione Spalmare una metà degli amaretti con il mascarpone e l'altra metà con la Nutella. Accoppiare gli amaretti due a due ( uno al mascarpone ed uno alla Nutella),  bagnarli nel caffè e tuffarli nella farina di cocco. Visto com'è semplice? Volendo si può sostituire la farina di cocco con quella di mandorle o di pistacchi.  Attenzione: quando si inizia ad assaggiarli è difficile smettere!    

  • Plumcake limone e yogurt



    Difficoltà

    Questo dolce è un raggio di sole in un pomeriggio piovoso 😎 Ingredienti
    • 3 uova
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 8 cucchiai di farina
    • 100 gr. di olio di semi di arachidi
    • un vasetto di yogurt al limone
    • la scorza grattugiata di un limone
    • 30 ml. di succo di limone
    • 1 bustina di lievito
    Procedimento
    • mescolare tutti gli ingredienti con una frusta a mano o con lo sbattitore elettrico
    • versare il composto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato (se usate quello in silicone non serve imburrare e infarinare)
    • infornare a 175 gradi (forno già caldo) per 30-40 minuti
    • a freddo spolverare con zucchero a velo

  • Profiteroles panna e cioccolato



    Difficoltà

    Ingredienti Per i bignè
    • 250 ml. di acqua
    • 80 gr. di burro
    • una bustina di vaniglia
    • un pizzico di sale
    • 150 gr. di farina
    • 4 uova
    • 2 cucchiai di zucchero a velo
    Per il ripieno
    •  250 ml. di panna
    • 2 cucchiai di zucchero a velo
    Per la copertura
    • 300 gr. di cioccolato fondente
    • 100 gr. di burro
    • Eventualmente latte q.b.
    Procedimento per i bignè Portare a bollore in un pentolino acqua, burro, sale e vaniglia. Quando bolle, fuori dal fuoco, versare in un colpo solo la farina e mescolare bene. Se l'impasto non è già staccato dalle pareti della pentola rimettere sul fuoco (basso) finchè non si stacca e spegnere il fuoco. Aggiungere ed incorporare bene lo zucchero, far intiepidire ed incorporare le uova uno per volta aggiungendo il successivo solo dopo che il precedente è stato completamente amalgamato. Con una sac a poche formare delle palline (grosse come una noce) sulla placca del forno (rivestita di carta forno). Cuocere in forno preriscaldato a 190 gradi per 20-25 minuti. Sfornare e far raffreddare. Montare la panna con lo zucchero, riempire i bignè e disporli a piramide su un piatto da portata. Sciogliere (in un pentolino o nel microonde) cioccolato e burro e mescolarli bene. Si dovrà ottenere una crema di una certa consistenza con cui coprire tutti i bignè. Nel caso la consistenza fosse troppo solida aggiungere un poco di latte. Versare il cioccolato fuso sui bignè, lasciar asciugare e servire.    

  • Red Velvet



    Difficoltà

    È una torta intrigante. Il bel colore rosso del pan di spagna fa da contrasto al bianco della crema offrendo un colpo d'occhio che invoglia all'assaggio, magari con un tè o con una tazza di cioccolata calda. Ingredienti per il pan di spagna
    • 280 gr. di farina
    • 300 gr. di zucchero
    • 120 gr. di burro
    • 2 uova
    • 250 gr. di yogurt bianco intero
    • mezzo cucchiaino di sale
    • una bustina di vaniglia
    • 15 gr. di cacao amaro
    • un cucchiaino di bicarbonato
    • 2 cucchiaini di aceto di mele
    • colorante alimentare liquido rosso q.b. (circa  8 cucchiai)
    Ingredienti per la crema
    • mezzo litro di latte fresco intero
    • 450 gr. di burro
    • 350 gr. di zucchero a velo
    • 50 gr. di farina
    • una bustina di vaniglia
    Procedimento per il pan di spagna 
    • Tagliare il burro a pezzi e lasciarlo ad ammorbidire in una ciotola capiente
    • Mescolare il colorante con lo yogurt
    • Setacciare la farina con il sale
    • Con lo sbattitore elettrico lavorare a crema burro e zucchero, aggiungere un uovo incorporarlo bene e poi aggiungere ed incorporare il secondo. Ora aggiungere la vaniglia, poi la farina alternandola con il cacao setacciato e con lo yogurt rosso. Mescolare bene il tutto.
    • Miscelare bicarbonato ed aceto di mele, appena frizza aggiungere all'impasto e mescolare bene.
    • Disporre l'impasto in due teglie di 20 cm. di diametro ciascuna, livellare e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 25-30 minuti. Fare la prova stecchino. Quando uscirà asciutto spegnere il forno, aprire lo sportello e lasciare ancora in forno per 4-5 minuti. Sfornare e far raffreddare.
    Procedimento per la crema
    • Tagliare il burro a pezzi e farlo ammorbidire
    • Amalgamare a freddo in un pentolino, con una frusta a mano, il latte e la farina. Portare ad ebollizione e cuocere a fuoco basso per 8-10 minuti fino ad addensamento. Versare in una ciotola, ricoprire con pellicola a contatto e far raffreddare.
    • Montare a crema burro e zucchero, aggiungere la vaniglia ed incorporare la crema di latte.
    Assemblaggio Tagliare in 4 dischi le due torte pareggiando le parti superiori e mettendo da parte i ritagli sbriciolati per decorare. Su un piatto di portata o su un vassoio disporre il primo disco e ricoprirlo di crema, sovrapporre gli altri dischi ricoprendoli man mano di crema. Alla fine spalmare con la crema i bordi e la superficie della torta. Con le briciole decorare a piacere.

  • Rose del deserto



    Difficoltà

    Per una colazione o una merenda genuina e golosa questi dolci sono l'ideale. Con queste dosi ne otterrete circa 50. Ingredienti 
    • 3 uova
    • 250 gr. di farina
    • 200 gr. di burro
    • 150 gr. di zucchero
    • 1 fialetta di aroma mandorla
    • 2 cucchiaini di lievito
    • corn flakes classici q.b. (circa mezza confezione)
    • zucchero a velo
    Procedimento
    • lavorare a crema burro e zucchero
    • aggiungere le uova, la farina, il lievito e l'aroma mescolando bene con un cucchiaio di legno
    • con le mani unte d'olio formare delle palline, tuffarle nei corn flakes ricoprendole bene e disporle sulla placca del forno, o in una teglia, ricoperta di carta forno, distanziandole tra loro di qualche centimetro
    • cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 10-15 minuti
    • a freddo spolverare con zucchero a velo
     

  • Rotolo farcito alla crema



    Difficoltà

    Questo rotolo è fatto con un sofficissimo pan di spagna che si scioglie in bocca. Si prepara in un attimo e si presta ad essere farcito secondo la fantasia del momento: crema al cioccolato o alla nocciola, marmellata, panna montata e frutti di bosco o, come in questa ricetta, con crema pasticciera e gocce di cioccolato. Golosissimo. Ingredienti per il pan di spagna
    • 4 uova
    • 4 cucchiai di zucchero
    • 3 cucchiai di farina
    • 2 cucchiai di amido di mais
    • 1 pizzico di sale
    • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino
    • 3 cucchiai di olio di arachidi
    Ingredienti per la crema
    • 3 cucchiai di zucchero
    • 1 cucchiaio di amido di mais
    • 1 uovo
    • 250 ml di latte
    • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    Gocce di cioccolato, zucchero a velo, cacao amaro. Preparazione Prepariamo il pan di spagna montando a crema, in una planetaria o con lo sbattitore elettrico, uova, sale, zucchero e vaniglia. È necessario montare per almeno 10 minuti al fine di avere un composto gonfio e spumoso. Aggiungere l'olio continuando a montare. Con una spatola, e con delicati movimenti dal basso verso l'alto, incorporare un cucchiaio alla volta farina e amido setacciati. Versare il composto sulla teglia del forno ricoprendo anche i bordi con la carta forno. Livellare e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 12-15 minuti. A cottura ultimata sfornare e disporre il dolce con tutta la carta forno su un vassoio o su un ripiano. Coprire con un altro foglio di carta forno e con sopra uno strofinaccio. Far raffreddare e nel frattempo preparare la crema. In un pentolino mescolare zucchero e amido, aggiungere l'uovo e mescolare bene, poi la vaniglia ed infine, poco per volta, il latte. Cuocere a fuoco basso fino ad addensamento. Fare intiepidire. Prendere la base e togliere strofinaccio e carta forno superiore, spalmare la crema e disporvi sopra le gocce di cioccolato. Arrotolare sul lato più lungo aiutandosi con la carta forno inferiore e premere leggermente sul bordo per fissare. Disporre su un piatto da portata e decorare con zucchero a velo. Per un effetto simpatico appoggiare dei cucchiaini e forchettine a testa in giù sul rotolo prima di spolverare il cacao. Buonissimo.  

  • Salame di cioccolato



    Difficoltà

    Ingredienti
    • 180 gr. di biscotti secchi
    • 2 uova piccole
    • 70 gr. di burro
    • 4 cucchiai di zucchero
    • 2 cucchiai di cacao amaro
    • 1 cucchiaio di rum o marsala secco
    Preparazione Sbattere uova e zucchero, aggiungere cacao, burro fuso e liquore e mescolare bene facendo in modo che non rimangano grumi. Aggiungere infine i biscotti spezzati grossolanamente (basta metterli in un canovaccio e romperli col batticarne) incorporandoli alla crema. Versare su un foglio di carta forno, formare un salamino e avvolgerlo nella carta stagnola. Riporre nel freezer per almeno due ore prima di servirlo.

  • Sbriciolata alla nutella



    Difficoltà

    Ingredienti
    • 300 gr. di farina
    • 150 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 100 gr. di zucchero
    • un pizzico di sale
    • una bustina di vaniglia
    • 2 tuorli
    • nutella a piacere
    Procedimento
    • praticare un foro al centro della farina e versarvi il burro a pezzetti e tutti gli ingredienti tranne la nutella
    • lavorare l'impasto con le dita velocemente ottenendo delle grosse briciole
    • versare metà impasto in una teglia ricoperta di carta forno, spalmare con nutella a piacere e ricoprire con le briciole rimaste
    • cuocere  a 180 gradi in forno preriscaldato per circa 30 minuti facendo attenzione che la superficie non bruci
    Lasciar raffreddare prima di servire  

  • Stella di pan brioche alla marmellata



    Difficoltà

    Ricordate la stella di pan brioche farcita alla Nutella (ricetta qui)? Ieri L'ho rifatta  con il ripieno di marmellata, ed il risultato è stato davvero ottimo. Trattandosi di una pasta lievitata prepararla in questa stagione calda significa dimezzare i tempi. Vi consiglio di adoperare una marmellata scura (ciliegie, ribes, more, uva etc.) per ottenere il contrasto di colore che la rende così particolare. Buon lavoro a chi vorrà cimentarsi e buona giornata a tutti.

  • Tartufini di panettone cioccolato e arancia.



    Difficoltà

    Vi è avanzato del panettone? Non buttatelo, potreste fare questi buonissimi tartufini che, ovviamente, possono essere fatti anche con avanzi di pan di Spagna, torta margherita o altro. Provate, e fatemi sapere. Ingredienti
    • 200 gr di panettone o pan di Spagna o altra torta
    • Il succo e la scorza di un'arancia
    • Una manciata di gocce di cioccolato
    • 300 gr di cioccolato fondente
    • 2-3 cucchiai di cacao amaro
    • Mezzo bicchierino di rum (facoltativo)
    Procedimento
    • Sbriciolare il panettone a pezzi non molto piccoli, aggiungere il succo di arancia, la scorza, il rum e le gocce di cioccolato. Mescolare il tutto senza strizzare l'impasto.
    • Fondere il cioccolato, setacciare il cacao e preparare i pirottini
    • Fare con il panettone delle palline grandi come una piccola noce, tuffarle nel cioccolato fuso, passarle nel cacao e adagiarle nei pirottini (autarsi con due cucchiaini o con uno stuzzicadenti se necessario)
    • Riporre in frigorifero per una mezz'ora prima di servire

  • Tiramisu senza uova



    Difficoltà

    Fa tanto caldo. Un fresco tiramisù senza uova è proprio quello che ci vuole.  Ingredienti
    • 1/2 kg di mascarpone
    • 200 gr di formaggio dolce spalmabile tipo philadelphia
    • 250 ml di panna montata
    • 100 gr di zucchero a velo
    • Caffè quanto basta
    • Biscotti savoiardi q.b.
    • Qualche goccia di essenza di vaniglia
    • Cacao amaro
    Preparazione Mescolare mascarpone e zucchero, aggiungere il formaggio incorporandolo bene e da ultima la panna montata. Bagnare i savoiardi nel caffè e disporli su una pirofila o in delle ciotoline se si vogliono fare le monoporzioni. Mettere la crema di mascarpone in una sac a poche e ricoprire i savoiardi decorando a piacere (io ho fatto dei piccolo ciuffi attaccati uno all'altro). Spolverare col cacao, far riposare in frigo per il tempo che si vuole e gustare. Se si vuole ammorbidire o aromatizzare la crema si può aggiungere il succo di mezza arancia o un bicchierino di liquore a piacere 

  • Torta banane e cioccolato



    Difficoltà

    Avete delle banane mature che nessuno mangia? Non buttatele, ne potrete fare un'ottima torta. Ingredienti
    • 125 gr di burro
    • 125 gr. di zucchero
    • una presa di sale
    • 4 banane molto mature
    • 2 uova
    • 250 gr. di farina
    • 1/2 bustina di lievito
    • 1 bustina di vaniglia
    • 50 gr. di granella di mandorle
    • 100 gr. di cioccolato fondente
    • mandorle a scaglie e zucchero di canna per la superficie
    Procedimento
    • Lavorare a crema burro, zucchero e sale, quindi aggiungere le uova e mescolare
    • Schiacciare le banane con una forchetta ed aggiungerle al composto, poi unire farina, lievito e vaniglia amalgamando bene
    • Aggiungere e mescolare granella di mandorle e cioccolato a pezzetti
    • Versare in una teglia di 28-30 cm. di diametro ricoperta di carta forno  e livellare, quindi distribuire le mandorle a scaglie e lo zucchero di canna
    • Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 30-35 minuti

  • Torta “Rosalba” al Cioccolato e Arancia



    Difficoltà

    Il nome a questa torta l'ha dato mia cugina Sabrina che,dopo averla assaggiata da me, l'ha fatta e presentata ad un concorso di dolci al suo paese, classificandosi seconda. È una torta dove trionfa il cioccolato che, abbinato alle arance, la rende irresistibile. Ingredienti per la base
    • 3 uova
    • 150 gr. di zucchero
    • 200 gr. di farina
    • 3 cucchiai di cacao amaro
    • la scorza grattugiata di 2 arance
    • una bustina di vaniglia
    • una bustina di lievito
    • 1 bicchiere (di carta) di olio di arachidi o 150 gr. di burro fuso
    • 1/2 bicchiere (di carta) di latte
    Ingredienti per la crema
    • 100 gr. di zucchero
    • 1 cucchiaio di farina
    • 2 cucchiai di cacao amaro
    • 1 uovo
    • il succo di 2 arance e 1 limone
    Ingredienti per farcitura
    • Marmellata di arance
    • 200 gr. di cioccolato fondente a pezzettoni
    Ingredienti per la glassa di copertura
    • 200 gr. di cioccolato fondente
    • 50 gr. di burro
    • 4-5 cucchiai di latte
    Preparazione Preparare per prima la base mescolando insieme tutti gli ingredienti e amalgamandoli con lo sbattitore elettrico. Cuocere in una teglia di 28-30 cm. di diametro, ricoperta di carta forno, per 20 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi. Sfornare e far raffreddare. Preparare la crema. In un pentolino dal fondo spesso versare zucchero, farina e cacao. Mescolare con un cucchiaio in modo da amalgamare tutto ed eliminare i grumi del cacao. Aggiungere l'uovo ed incorporarlo al resto quindi versare poco per volta il succo di arance e limone. Incorporare e cuocere a fuoco basso fino a quando la crema sarà densa. Per evitare la formazione di grumi durante la cottura mescolare con una frusta a mano. Adesso tagliare la base in due dischi, spalmare la metà inferiore con la marmellata, versarci sopra la crema calda e disporre sulla crema il cioccolato a pezzettoni. Coprire con l'altra metà della torta. Preparare infine la glassa di copertura sciogliendo in un pentolino (o nel microonde) cioccolato, burro e latte. Ricoprire con la glassa superficie e bordi della torta lisciandola con una spatola. Decorare a piacere con caramelle, confettini, frutta o altro, far solidificare la glassa e servire. Il gusto vi ricompenserà ampiamente del lavoro fatto, credetemi!  

  • Torta al limone



    Difficoltà

    Questa è una torta semplicissima e freschissima, ideale per la prima colazione (ma non solo) con questo caldo. Per renderla più carina ho adoperato il mio stampo a forma di girasole, ovviamente se ne può adoperare uno normale e sarà ugualmente buona e golosa.  Ingredienti
    • 3 uova
    • 180 gr. di zucchero
    • 240 gr. di farina
    • 1 bicchiere di olio di arachidi
    • 4 cucchiai di latte
    • la scorza grattugiata ed il succo di 1 limone
    • una bustina di vanillina
    • una bustina di lievito
    • un pizzico di sale
    Preparazione
    • sbattere uova e zucchero, aggiungere la farina e tutti gli altri ingredienti avendo cura di mescolare bene e di non lasciare grumi
    • versare in una teglia di 24-26 cm di diametro, rivestita di carta forno, e cuocere a 180 gradi, per 20-25 minuti, in forno preriscaldato
    • far raffreddare, sformare, spolverare con zucchero a velo e servire
    Se volete accompagnarla con una pallina di gelato alla frutta avrete un ottimo dessert.  

  • Torta al limone velocissima



    Difficoltà

    Questa torta, resa più golosa dalle gocce di cioccolato,  si  prepara in un attimo. Ci vorrà più tempo a grattugiare il limone che a fare tutto il resto. Provatela, ne vale davvero la pena. Ingredienti
    • 3 uova
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 8 cucchiai di farina
    • un pizzico di sale
    • la scorza grattugiata ed il succo di un limone
    • un bicchiere (di carta) di olio di arachidi
    • una bustina di lievito
    • gocce di cioccolato a piacere
    Preparazione
    • Versare  tutti gli ingredienti in una ciotola (tranne le gocce di cioccolata)
    • Mescolare velocemente con una frusta a mano
    • Aggiungere due belle manciate di gocce di cioccolato
    • Versare in una teglia, ricoperta di carta forno, di circa 22 cm di diametro
    • Aggiungere qualche goccia di cioccolato sulla superficie e spolverarla con zucchero di canna
    • Cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 20-25 minuti

  • Torta al mandarino



    Difficoltà

    Se vi piacciono i mandarini, che sono dolcissimi in questo periodo, provate a fare questa torta. Ingredienti
    • 4 mandarini
    • 3 uova
    • 300 gr. di farina
    • 150 gr. di zucchero
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 bustina di lievito
    • 1 bicchiere di olio di arachidi
    Procedimento Lavare ed asciugare i mandarini, tagliarli in due, levare i noccioli e frullarli con tutta la buccia. Versare in una ciotola, aggiungere tutti gli altri ingredienti e mescolare bene. Trasferire il composto in una teglia, ricoperta di carta forno, di circa 28 cm. di diametro. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 25-30 minuti. A cottura ultimata (fare prova stecchino) lasciare il dolce nel forno spento per 5 minuti. Far raffreddare e spennellare con una glassa di zucchero e succo di mandarino  (2 mandarini e due cucchiai di zucchero a velo) cotta per qualche minuto in un padellino.  

  • Torta al marsala e fichi caramellati



    Difficoltà

    Ancora frutta per questa torta, i fichi, che in questi giorni sono maturi, succosi, dolcissimi. Ingredienti
    • 10-12 fichi freschi
    • 3 uova
    • 150 gr. di zucchero di canna + 3-4 cucchiai
    • 200 gr. di farina
    • un pizzico di sale
    • una bustina di vaniglia
    • una bustina di lievito
    • un bicchiere di olio di arachidi
    • 1/2 bicchiere di Marsala secco
    • 1/2 bicchiere di latte
    Procedimento
    • lavare, asciugare, sbucciare i fichi e tagliarli ognuno in 4 spicchi
    • in una padella antiaderente sciogliere tre cucchiai di zucchero con 2-3 cucchiai di marsala, aggiungere i fichi e farli caramellare; togliere dal fuoco e far raffreddare
    • in una ciotola sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere tutti gli altri ingredienti e continuare a sbattere fino a che l'impasto sarà ben amalgamato e senza grumi
    • versare l'impasto in una teglia di 24-26 cm di diametro, rivestita di carta forno, e livellarlo
    • disporre i fichi caramellati a raggiera sopra l'impasto
    • spolverare tutta la superficie con zucchero di canna
    • cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 30-35 minuti
    • spolverare con zucchero a velo prima di servire

  • Torta al melone sprint



    Difficoltà

    Ciao a tutti! Mi rifaccio viva dopo una lunga interruzione con una torta veloce, appena sperimentata, che ha ancora il profumo dell'estate. Il melone cuocendo diventa crema e dona al dolce una consistenza ed un gusto straordinariamente inaspettati. Se aggiungete che si fa in un attimo diventa irresistibile! Ingredienti
    • 3 uova
    • 6 fette di melone bianco
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 8 cucchiai di farina
    • una bustina di vanillina
    • una bustina di lievito
    • un bicchierino di limoncello (facoltativo)
    • un bicchiere di olio di arachidi
    • mezzo bicchiere scarso di latte (se non si mette il limoncello aumentare il latte)
    • una manciata di gocce di cioccolato bianco
    Preparazione
    • In una ciotola capiente versare tutti gli ingredienti tranne il melone e le gocce di cioccolato
    • Mescolare energicamente fino ad avere un composto omogeneo e senza grumi
    • Versare in una teglia, ricoperta di carta forno, del diametro di 26-28 cm. e livellare
    • Disporre a raggiera sulla superficie le fette di melone e poi le gocce di cioccolato
    • Spolverare con zucchero di canna e cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 25-30 minuti
    • Fare la prova stecchino prima di sfornare.
    Credetemi, è deliziosa.  

  • Torta al pistacchio meno venti!



    Difficoltà

    Una torta pronta in  meno di 20 minuti, cottura inclusa, da cuocere sia in forno classico che microonde. Ingredienti
    • 2 uova intere
    • un pizzico di sale
    • 6 cucchiai di farina di pistacchi più una manciata per la superficie
    • 2 cucchiai di farina 00
    • 6 cucchiai di zucchero di canna
    • 4 cucchiai di cacao amaro
    • 1/2 bustina di lievito
    • 1/2 bustina di vaniglia
    • 4 cucchiai di olio di semi di arachidi
    • 2 cucchiai di rum
    • 4 cucchiai di latte
    • 50 gr. di gocce di cioccolato fondente
    • 50 gr. di gocce di cioccolato bianco
    Preparazione
    • Con un cucchiaio o con un mestolo di legno mescolare il  cacao e 5 dei  6 cucchiai di zucchero
    • Aggiungere il sale, le farine, il lievito e la vaniglia e continuare a mescolare bene
    • Incorporare le uova, il rum ed il latte, amalgamare bene ed aggiungere le gocce di cioccolato fondente
    • Versare in una teglia da crostata (col bordo basso) di circa 24 cm. di diametro
    • Spolverare abbondantemente la superficie della torta prima con della farina di pistacchi e poi con il cucchiaio di zucchero rimasto
    • Disporre infine sulla superficie le gocce di cioccolato bianco
    • Cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi per 10-12 minuti, oppure nel microonde alla massima potenza per 5 minuti (la mia, in foto, l'ho cotta al microonde)
    • Si può servire anche calda o tiepida
    Potete sostituire il rum con la stessa quantità di latte.    

  • Torta all’acqua senza uova



    Difficoltà

    Sul web ci sono diversi siti che propongono la ricetta di questo dolce. È una torta senza uova nè burro, adatta sia a chi segue una dieta vegana che a chi è intollerante o allergico alle uova. Ho provato a prepararla a modo mio ottenendo un dolce morbidissimo.  Ingredienti
    • 250 gr. di farina
    • 180 gr. di zucchero
    • 300 ml. di acqua naturale a temperatura ambiente
    • 1/2 bicchiere di olio di arachidi
    • la scorza grattugiata di un'arancia
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 bustina di lievito
    Preparazione
    • In una ciotola mescolare bene acqua e zucchero con una frusta
    • aggiungere l'olio e subito dopo la farina setacciata, poca per volta, continuando a mescolare bene
    • incorporare la scorza di arancia, la vaniglia ed il lievito
    • versare in una teglia ricoperta di carta forno di 24 cm. di diametro (io ne ho usata una quadrata di 22 cm. di lato)
    • cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 40-45 minuti (fare sempre la prova stecchino prima di sfornare)
    • a freddo spolverare con zucchero a velo e servire

  • Torta all’ananas



    Difficoltà

    Ingredienti
    • Una scatola di ananas sciroppato
    • 3 uova
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 8 cucchiai di farina
    • un pizzico di sale
    • un bicchiere di carta di olio di arachidi
    • 1/2 bicchiere dello sciroppo di ananas
    • 1/2 bicchiere di latte
    • una bustina di vaniglia
    • una bustina di lievito
    Preparazione
    • Rivestire di carta forno una teglia di circa 24-26 cm  di diametro e disporre sul fondo le fette di ananas sciroppato
    • Mettere le uova in una ciotola, aggiungere tutti gli altri ingredienti e mescolare bene facendo attenzione che non restino grumi
    • Versare l'impasto nella teglia, livellare e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 30-35 minuti
    • Sfornare, far raffreddare, capovolgere su un piatto da portata, spolverare con zucchero a velo e servire

  • Torta all’arancia



    Difficoltà

    Due strati sofficissimi di torta che racchiudono una delicatissima crema all'arancia. Un solo aggettivo: sublime. Ingredienti per la base
    • 3 uova intere
    • 150 gr. di zucchero
    • 200 gr. di farina
    • 150 gr. di olio di semi di arachidi (un bicchiere di carta)
    • la scorza grattugiata di 2 arance
    • 1 bustina di vanillina
    • 1 bustina di lievito
    • mezzo bicchiere di latte
    Per la crema
    • 100 gr. di zucchero
    • 1 cucchiaio di farina
    • 1 uovo
    • il succo di 2 arance ed 1 limone
    Preparazione In una ciotola mettere uova, zucchero, farina, vanillina, lievito e scorza delle arance. Aggiungere l'olio e il latte e mescolare con una frusta a mano o con lo sbattitore elettrico fino ad avere un composto liscio ed omogeneo. Versare l' impasto in una teglia, preferibilmente rettangolare o quadrata, rivestita di carta forno, e mettere a cuocere a 180 gradi, in forno preriscaldato, per 20 minuti. A cottura ultimata togliere dal forno e far raffreddare. Quando la torta sarà fredda toglierla dalla teglia, tagliarla orizzontalmente in due strati e disporre la parte inferiore su un piatto da portata. Adesso preparare la crema. In un pentolino mettere zucchero e farina e mescolare bene. Aggiungere l'uovo ed incorporarlo al resto. Diluire pian piano con il succo di arance e limone e porre a cuocere, a fuoco lento, fin quando si addenserà (mescolare di continuo). Appena pronta versarla calda sulla base della torta, ricoprire con l'altra metà è spolverare la superficie con abbondante zucchero a velo. Attendere che la crema sia fredda, tagliare a quadratini e servire. Fatemi sapere!  

  • Torta alla “gazzosa”



    Difficoltà

    Non ci potevo credere quando me l'hanno detto. Poi mi hanno fatto avere la ricetta (mi scuso ma non ricordo il nome del sito), l'ho fatta e quello che vedete nelle foto è il risultato. È una torta sofficissima, un incrocio tra il pan di spagna e la torta chiffon o americana, che si può mangiare anche senza crema perché  ha una consistenza morbidissima. Grazie Barbara! Ingredienti
    • 6 uova
    • 1 bicchiere e 1/2 di zucchero (se la si vuole meno dolce ne basta anche uno solo, il bicchiere da usare è uno da tavola)
    • 2 bicchieri di farina
    • la scorza grattugiata di 1 limone o un'arancia
    • 6 cucchiai di olio di arachidi
    • 6 cucchiai di gazzosa (va bene anche l'aranciata)
    • un pizzico di sale
    • una bustina di vaniglia
    Preparazione Montare a spuma densissima uova, zucchero, vaniglia e scorza di limone (almeno per 15 minuti con le fruste elettriche, con la planetaria ne bastano 10). Continuando a mescolare aggiungere il sale, l'olio, la gazzosa e da ultima la farina setacciata. Versare in uno stampo dai bordi alti (tipo quello da budino o torta all'americana) unto d'olio e cuocere in forno preriscaldato a 160 gradi per 35-40 minuti. Fare la prova stecchino prima di sfornare. Cospargere di zucchero a velo quando è fredda. Questa torta può essere servita al naturale, con della crema o panna montata o con una ganache al cioccolato.  

  • Torta alle pesche



    Difficoltà

    L'estate è bella anche perché offre una varietà di frutti fantastici per realizzare dolci freschi e golosi. Le pesche sono uno di questi. Ingredienti
    • 6 pesche
    • 3 uova
    • un pizzico di sale
    • 150 gr. di zucchero
    • 200 gr. di farina
    • un bicchiere di olio di arachidi
    • mezzo bicchiere di latte
    • una bustina di vaniglia
    • una bustina di lievito
    • il succo di mezzo limone
    • 4-5 cucchiai di zucchero di canna
    Procedimento
    • Lavare le pesche, asciugarle e tagliarle a fette non troppo sottili. Disporle in una ciotola, cospargerle con zucchero di canna, aggiungere il succo di limone, mescolarle e metterle da parte
    • In una ciotola mescolare uova e zucchero, aggiungere tutti gli altri ingredienti  tranne lo zucchero di canna, amalgamare bene e versare in una teglia di 28-30 cm. di diametro rivestita di carta forno
    • Disporre a raggiera le fette di pesca, spolverarle con zucchero di canna e mettere a cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 25-30 minuti e comunque fin quando la superficie della torta non sarà bella dorata
    • Sfornare, lasciar raffreddare, disporre sul piatto da portata e servire
    Sostituendo il latte ed il succo di limone con la stessa quantità di limoncello avrete un'ottima torta di pesche al limoncello.  

  • Torta allo Strega



    Difficoltà

    Questa torta è arricchita dal famoso liquore Strega che le conferisce un gusto particolare. In alternativa potete usarne un altro che abbia un aroma forte e deciso. Ingredienti
    • 3 uova
    • Un pizzico di sale
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 4 cucchiai colmi di farina 00
    • 4 cucchiai colmi di farina di riso
    • La scorza grattugiata di 1 arancia
    • Un bicchiere di carta di olio di arachidi
    • 1 bicchierino di liquore Strega
    • Una bustina di vaniglia
    • Una bustina di lievito
    Zucchero di canna e granella di zucchero per la superficie. Preparazione Sbattere uova e zucchero, aggiungere tutti gli altri ingredienti ed amalgamare bene, versare in una teglia di 24-26 cm di diametro rivestita di carta forno, spolverare la superficie con lo zucchero di canna e ricoprire con abbondante granella di zucchero. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 30-35 minuti e comunque fino a quando lo stuzzicadenti non uscirà asciutto. Io l'ho servita con una ganache al cioccolato fatta da 100 ml di latte intero bollente nel quale ho sciolto 100 gr di cioccolato fondente ed ho aggiunto mezzo bicchierino scarso di Strega.

  • Torta Caprese



    Difficoltà

    Oggi, dopo tanto tempo, ho rifatto la Caprese. Fantastica, si scioglie in bocca. Assolutamente da assaggiare. Ingredienti
    • 6 uova
    • 150 gr. di zucchero
    • 300 gr. di cioccolato fondente
    • 300 gr. di farina di mandorle
    • 200 gr. di burro
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 pizzico di sale
    • 1 pizzico di caffè macinato
    • 2 cucchiaini di lievito
    • 1 pizzico di sale
    Procedimento
    • Lavorare a  crema uova e zucchero
    • Fondere il cioccolato, il burro ed amalgamarli insieme
    • Aggiungere alle uova il cioccolato  e poi tutti gli altri ingredienti incorporandoli poco per volta, dal basso verso l'alto, per evitare di smontare le uova
    • Versare in una teglia foderata di carta forno e cuocere in forno già caldo, a 180 gradi, per 30-40 minuti circa
    • Decorare a piacere con granella o scaglie di mandorle o con zucchero a velo
    • Volendo servire con del gelato

  • Torta chiffon



    Difficoltà

    Una torta soffice come una nuvola per deliziare gli occhi e il palato. Ingredienti
    • 250 gr di zucchero
    • 250 gr di farina
    • 8 uova
    • 1 bicchiere di carta di olio di semi (io arachidi)
    • 1 bicchiere di carta di acqua
    • Un pizzico di sale
    • Una bustina di lievito
    • Una bustina di cremore di tartaro
    • La scorza grattugiata di 1 limone
    • 10 cucchiaini di succo di limone
    Per fare questo dolce serve lo stampo per la cosiddetta ciambella americana. In alternativa si può usare uno stampo da ciambella classica ma c'è il rischio che si afflosci un po'. Procedimento
    • Mescolare zucchero farina e sale, aggiungere i tuorli, l'olio, l'acqua e mescolare
    • Montare gli albumi con il cremore di tartaro a neve soda
    • Aggiungere all'impasto base il lievito, la scorza e il succo di limone mescolando bene, ed infine le chiare montate, con movimenti delicati dal basso in alto ed un po' per volta.
    • Versare nella teglia americana non imburrata, se si usa quella tradizionale va imburrata e infarinata, e cuocere in forno preriscaldato a 160 gradi per 60-70 minuti.
    • Fare sempre la prova stecchino, sfornare e far raffreddare capovolgendo la teglia, se è quella americana, sul collo di una bottiglia.
    A freddo estrarre e servire con una spolverata di zucchero a velo    

  • Torta cioccolato e mandorle



    Difficoltà

    Salve a tutti. Ritorno, dopo un'assenza per una brutta influenza di stagione, con una torta buonissima e veloce (in convalescenza non ci si può strapazzare molto) a base  di farina di mandorle e cacao. È una torta sofficissima che può essere gustata così come esce dal forno, oppure farcita in tutti i modi suggeriti dalla vostra fantasia.  Io questa volta l'ho servita semplice, ho voluto riservare le forze alla preparazione della pastiera cui spero di dedicarmi questo pomeriggio. Nell'attesa, buonissima giornata! Ingredienti
    • 4 uova intere
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 6 cucchiai di farina di mandorle
    • 4 cucchiai di farina 00
    • 4 cucchiai di cacao amaro
    • un pizzico di sale
    • una bustina di vaniglia
    • una bustina di lievito
    • un bicchiere (di carta) colmo di olio di arachidi
    • 1/2 mezzo bicchiere di rum (se non piace il liquore può essere sostituito dalla stessa quantità di latte)
    Preparazione
    • accendere il forno a 180;
    • rivestire di carta forno una teglia di 28-30 cm di diametro;
    • versare in una ciotola capiente prima tutti gli ingredienti solidi, poi quelli liquidi, ed amalgamare molto bene con una frusta a mano o elettrica. Fare in modo che non rimangano grumi;
    • versare nella teglia, infornare e cuocere per 20 minuti
    • fare la prova stecchino, sfornare, far raffreddare e servire.
    Visto com'è semplice? A presto.

  • Torta crema e fragole



    Difficoltà

    Per augurarvi buona domenica ecco una torta morbida, gustosa, colorata. Ingredienti per la base
    • 400 gr. di farina
    • 200 gr. di burro
    • 180 gr. di zucchero
    • 3 uova
    • un pizzico di sale
    • la scorza grattugiata di un limone
    • una bustina di vaniglia
    • una bustina di lievito
    ingredienti per la crema
    • 3/4 di litro di latte
    • 3 uova
    • 180 gr. di zucchero
    • 3 cucchiai colmi di farina
    • una bustina di vaniglia
    per decorare
    • 300 gr. di fragole
    • 2 cucchiai di zucchero
    • 2-3 cucchiai di succo di limone
    Procedimento
    • preparare per prima la base impastando con le mani, sul piano di lavoro: uova, burro a pezzettoni, zucchero, farina, vaniglia, lievito e scorza di limone e ricavandone un panetto rotondo;
    • stendere l'impasto in un disco, su un foglio di carta forno, delle dimensioni adatte a ricoprire fondo e bordi di una tortiera di circa 30 cm. di diametro;
    • trasferire il disco, con tutta la carta forno, nella teglia;
    • preparare la crema mescolando in un pentolino farina, zucchero e vaniglia; aggiungere le uova, incorporarle bene ed infine versare il latte a filo mescolandolo all'impasto; cuocere a fuoco moderato fino a quando la crema non si addenserà;
    • versare la crema sulla base, livellarla se occorre, e cuocere a 180 gradi in forno già caldo, per 25-30 minuti e comunque fin quando la pasta del bordo non sarà bella colorata;
    • nel frattempo lavare le fragole, tagliarle a pezzetti piccoli, aggiungere zucchero e succo di limone e mescolare bene;
    • quando la torta sarà cotta sfornarla e farla raffreddare; una volta fredda trasferirla su un piatto da portata, versare le fragole sulla superficie e spolverare il bordo con zucchero a velo.
    Provate a farla e fatemi sapere! Ciao a tutti.

  • Torta della mamma



    Difficoltà

    Questa torta l'ho chiamata così perché l'ho preparata per la festa della mamma. Apparentemente sembra uguale alla torta panna e fragole ma in realtà non lo è. La base di questa è fatta di un sofficissimo pan di spagna  bagnato con il succo di fragole a pezzettini, macerate con zucchero e limone, e farcito con una crema alla vaniglia. La copertura è a base di panna montata, e la decorazione è fatta con cuoricini di pan di Spagna ricoperti di fragole. La dedico a tutte le mamme del mondo che devono essere apprezzate giorno per giorno per tutto quello che fanno, e per l'amore che offrono senza chiedere nulla in cambio, e non un giorno all'anno. Ingredienti per il pan di spagna e preparazione
    • 6 uova
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 7 cucchiai di farina
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1/2 bustina di lievito
    In una ciotola capiente montare le uova con lo zucchero e la vaniglia fino ad ottenere un composto densissimo e spumoso. Occorre che sia diventato di colore chiarissimo e per ottenerlo bisogna sbattere il tutto per almeno 10-15 minuti. Aggiungere la farina, mescolata con il lievito, a cucchiaiate amalgamandola con una spatola dal basso verso l'alto affinché le uova non si smontino. Versare il composto, lasciandone da parte 8 cucchiaiate, in una teglia di 24 cm di diametro, foderata di carta forno, e cuocere in forno già caldo a 170 gradi per circa 30 minuti. Sfornare e lasciar raffreddare. Versare le 8 cucchiaiate di impasto lasciato da parte in 8 stampini a forma di cuore e far cuocere a 170 gradi per circa 10 minuti. Raffreddare e sformare i cuoricini. Ingredienti e preparazione della crema
    • 2 uova
    • 1/2 litro di latte
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 2 cucchiai di farina
    • 1 bustina di vanillina
    In un pentolino mescolare zucchero, farina e vaniglia. Aggiungere ed amalgamare le uova. Versare il latte a filo incorporandolo bene e cuocere a fiamma bassa fin quando la crema non si addensa. Spegnere e far raffreddare ricoprendo la crema con pellicola a contatto o spolverando la superficie di zucchero semolato, affinché non si formi la crosticina. Ingredienti per farcitura e decorazione 
    • 1/2 litro di panna montata a neve ferma
    • 1/2 kg di fragole tagliate a pezzetti piccolissimi e messi a macerare con 4 cucchiai di zucchero ed il succo di 1 limone (fare per prima questa operazione  che richiede un tempo di macerazione di almeno un'oretta)
    Composizione della torta Tagliare il pan di Spagna in due dischi uguali. Bagnare con succo e pezzetti di fragole Il disco inferiore e ricoprirlo con la crema pasticciera, quindi appoggiare l'altro disco e bagnarlo con le fragole. Mano mano che si bagnano bucherellare i dischi con uno stuzzicadenti in modo da far penetrare bene il succo.  Ricoprire di panna montata la superficie della torta, poi con una sac a poche, decorare tutto il bordo. Appoggiare i cuoricini sulla torta, ricoprirli con i pezzettini di fragole e decorare i bordi con la panna. Completare la decorazione a piacere con delle fragole. Conservare in frigorifero almeno per un paio d'ore prima di servire.    

  • Torta della nonna



    Difficoltà

    Ogni volta che preparo questa torta gli occhi di mia figlia brillano. In effetti il guscio di frolla ed il ripieno di crema e pezzetti di cioccolato la rendono davvero irresistibile. Ingredienti per la frolla
    • 300 gr. di farina
    • 120 gr. di zucchero
    • 150 gr. di burro
    • 2 uova intere
    • scorza grattugiata di 1 limone
    • 1 bustina di vaniglia
    • 2 cucchiaini di lievito per dolci
    Ingredienti per la crema
    • 1/2 litro di latte
    • 4 cucchiai di zucchero
    • 2 cucchiai di farina
    • 2 uova
    • 1 bustina di vaniglia
    • un pochino di scorza di limone grattugiata
    Per guarnire
    • 100 gr. di cioccolato fondente a pezzettini
    • 1 bustina di pinoli
    • zucchero a velo
    Preparazione Preparare la frolla versando per prima la farina in una ciotola. Praticare un foro al centro e mettervi lo zucchero, il burro a pezzi, le uova, la scorza di limone, la vaniglia ed il lievito. Mescolare prima con una forchetta poi impastare con la punta delle dita amalgamando velocemente tutti gli ingredienti. Fare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e riporre in frigo. Per preparare la crema mettere in un pentolino lo zucchero, la farina e la vaniglia, mescolarli con un cucchiaio ed aggiungere le uova incorporandole bene. Aggiungere il latte freddo a filo, continuando a mescolare, avendo cura di eliminare eventuali grumi, ed infine la scorza di limone. Cuocere a fuoco basso finchè la crema non si addenserà. Appena pronta versarla in una ciotola e coprire con pellicola a contatto. Riprendere la pasta frolla e dividerla in due pezzi di cui uno poco più grande dell'altro. Stendere col matterello il pezzo più grande su un foglio di carta forno e ricavarne un disco che copra fondo e bordi di una teglia da crostata di circa 26 cm di diametro. Su un altro foglio di carta forno stendere un disco più piccolo che ricopra il diametro della teglia. Trasferire il disco di pasta  più grande sulla teglia con tutta la carta forno, ricoprendo fondo e bordi. Con una forchetta bucherellare la base,  versarci sopra tutta la crema ed aggiungere il cioccolato a pezzetti. Ora viene la parte più delicata: la copertura della torta. Prendere il disco di pasta rimasto con tutta la carta forno e capovolgerlo sulla crema avendo cura di metterlo centralmente affinchè ricopra tutta la crema. Staccare delicatamente la carta forno e chiudere con la pasta del bordo teglia i due dischi. Bucherellare con una forchetta il disco superiore e disporvi sopra i pinoli. Infornare a 180 gradi (forno già caldo) e cuocere per 25-30 minuti fin quando la superficie sarà bella dorata. Sfornare, far raffreddare, trasferire su un piatto da portata, spolverare con zucchero a velo e servire. È vero, per comporre la torta ci vuole un po' di pazienza, ma il risultato finale compenserà lo sforzo di gran lunga!       

  • Torta di cachi



    Difficoltà

    Ingredienti
    • 2 cachi maturi
    • 100 gr. di zucchero
    • 200 gr. di farina
    • 3 uova
    • un pizzico di sale
    • 1 bustina di lievito
    • 1 bustina di vaniglia
    • 3/4 di bicchiere di olio di semi
    • Il succo di 1 limone
    Preparazione
    • Spellare i cachi, togliere gli eventuali semi e schiacciarli
    • Sbattere leggermente uova zucchero e sale e aggiungere tutti gli altri ingredienti amalgamando bene con una frusta a mano o con lo battitore
    • Versare in una teglia imburrata e infarinata (o ricoperta di carta forno) e cuocere a 180 gradi per 30 minuti circa (fare sempre la prova stecchino)
    • A freddo spolverare con zucchero a velo.

  • Torta di carote



    Difficoltà

    Ogni giorno dovremmo mangiare frutta e verdura rosse o arancione. Con una fetta di questa torta potremmo dire di aver assolto all'obbligo... Ingredienti
    • 125 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 175 gr. di zucchero
    • 3 uova
    • la scorza grattugiata di un limone
    • 1 pizzico di sale
    • 200 gr. di farina
    • 50 gr. di amido di mais
    • 1 bustina di lievito
    • 250 gr. di carote grattugiate
    • 80 gr. di mandorle tritate
    • 1 bicchiere scarso di latte
    • 100 gr. di cioccolato fondente a pezzettoni
    Procedimento
    • Lavorare a crema burro e zucchero
    • Aggiungere tutti gli altri ingredienti, tranne il cioccolato, ed amalgamare bene
    • Versare l'impasto in una teglia di 26-28 cm. di diametro rivestita di carta forno
    • Disporre i pezzetti di cioccolato sulla superficie
    • Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 35-40 minuti
    • A freddo spolverare con zucchero a velo
    Io l'ho servita con del gelato al mandarino. Accoppiamento delizioso.  

  • Torta di compleanno veloce



    Difficoltà

    Volete una bella torta di compleanno da preparare velocemente? Questa fa proprio al caso vostro. Ed è anche molto, molto buona. Il festeggiato di oggi ha dato ampia conferma. Ingredienti per il pan di spagna
    • 5 uova intere
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 6 cucchiai di farina
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 bustina di lievito
    per la crema
    • 200 ml di panna liquida
    • 300 ml di latte
    • 3 cucchiai di cacao amaro
    • 2 cucchiai colmi di farina
    • 1 bustina di vaniglia
    • 2 uova intere
    per la bagna
    • 250 ml di acqua
    • 3 cucchiai di zucchero
    • 1/2 bicchiere di rum
    Procedimento Per prima cosa preparare il pan di spagna
    • Con lo sbattitore elettrico montare uova e zucchero per almeno 8-10 minuti e comunque fino ad avere un composto ben gonfio e spumoso. Aggiungere farina, vaniglia e lievito, continuando a sbattere, e versare in una teglia di 20-22 cm. di diametro. Infornare a 180 gradi, in forno statico preriscaldato, per 25-30 minuti. A cottura ultimata sfornare e mettere a raffreddare.
    Nel frattempo preparare la crema
    • In un pentolino mettere zucchero, farina, cacao e vaniglia e mescolare con un cucchiaio amalgamando bene tutto. Incorporare le uova  mescolando bene, quindi aggiungere panna e latte poco alla volta. Cuocere a fuoco basso, mescolando di continuo, fin quando la crema si addenserà. Togliere da fuoco, versare in una ciotola, coprire con pellicola a contatto e far raffreddare.
    Ora preparare la bagna
    • Portare a bollore in un pentolino, o nel microonde, acqua e zucchero. Far raffreddare ed aggiungere il rum mescolandolo allo sciroppo.
    Assemblare la torta
    • Prendere il pan di Spagna e tagliarlo orizzontalmente in tre dischi.  Spennellare con la bagna il primo disco e ricoprirlo con un abbondante strato di crema. Ripetere l'operazione con il secondo disco, appoggiare il terzo disco sul secondo strato di crema e bagnarlo. Versare la crema rimasta in una sac a poche e decorare a piacere lo strato superiore della torta.
    Io avevo poco tempo ed ho preparato solo la crema al cacao. Se si ha più tempo si può preparare anche una crema bianca, o una glassa al burro,  con cui alternare i due strati interni della torta e decorare la superficie. In tal caso non sarebbe più una torta così ... veloce.

  • Torta di compleanno velocissima



    Difficoltà

    Premesso che una torta di compleanno deve essere fatta con il pan di spagna per essere tale, questa rispetta l'obbligo ma per il resto è...un attimo! Ingredienti
    • 6 uova intere
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 8 cucchiai di farina
    • 1 bustina di lievito
    Bagna a piacere, marmellata, cioccolato fondente fuso e ciliegine candite per farcire e decorare Preparazione Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Usando lo sbattitore elettrico occorrono almeno 15 minuti. Mescolare farina e lievito e, attraverso un colino, aggiungerli poco per volta alle uova incorporandoli con una spatola, con movimenti leggeri, dal basso verso l'alto per non smontare le uova. Versare in una teglia rivestita di carta forno e cuocere a 170 gradi per 40-45 minuti. Fare sempre la prova stecchino prima di sfornare. Quando il pan di spagna sarà freddo tagliarlo in due dischi. Bagnare il primo disco con la bagna prescelta (io ho usato acqua zucchero e limoncello, ma se ci sono bambini è bene evitare il liquore che può essere sostituito con un aroma per dolci al rum, al limone, alle mandorle etc.), spalmarlo con della marmellata a piacere (io ho usato quella d'uva) e sovrapporre l'altro disco. Bagnare il secondo disco e con il cioccolato fuso messo dentro una sac a poche o una siringa formare sulla superficie dei decori a piacere (losanghe, quadrati, altro). Completare la decorazione con le ciliegie candite. Spolverare con pochissimo zucchero a velo e servire. È più facile a farsi che a scriverne, credetemi!

  • Torta di mascarpone alla nutella



    Difficoltà

    Il mascarpone nell'impasto di questa torta ne rende il gusto particolarmente buono.  Ingredienti
    • 3 uova
    • 250 gr di mascarpone
    • 180 gr di zucchero
    • 250 gr di farina
    • 150 gr di fecola di patate
    • Un pizzico di sale
    • 1 bustina di vanillina
    • 1 bustina di lievito
    • 100 gr di burro fuso
    • 200 ml di latte
    • La scorza grattugiata di 1 grosso limone
    Nutella per farcire Procedimento Sbattere a crema mascarpone e zucchero, aggiungere le uova uno per volta e incorporare. Continuando a mescolare incorporare la farina, la fecola e tutti gli altri ingredienti. Versare in una teglia di 24-26 cm di diametro e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti, poi abbassare a 160 gradi e cuocere per altri 20 minuti. Fare sempre la prova stecchino. A freddo tagliare il dolce in due dischi e farcire con nutella a piacere. Volendo si può sostituire la nutella con crema, panna o marmellata.  

  • Torta di mele al limoncello



    Difficoltà

    Una torta semplice, profumata, buona. Ingredienti
    • 4 mele (golden-stark-renette a piacere)
    • 3 uova
    • 150 gr. di zucchero
    • 200 gr. di farina
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 bustina di lievito
    • 1 bicchiere (di carta) di olio di arachidi
    • 1/2 bicchiere (di carta) di limoncello
    • 3-4 cucchiai di zucchero di canna
    Procedimento
    • sbucciare le mele, tagliarle a fettine e metterle a macerare in una ciotola con due cucchiai di zucchero di canna e mezzo bicchiere di limoncello
    • accendere il forno a 180 gradi
    • rivestire di carta forno una teglia di 28-30 cm di diametro
    • sbattere in una ciotola uova, farina, zucchero, lievito, vaniglia, olio ed il mezzo bicchiere di limoncello scolato dalle mele, fino ad avere un impasto omogeneo e senza grumi
    • versare metà impasto nella teglia e disporvi sopra metà delle mele, aggiungere il resto dell'impasto e ricoprirlo con il resto delle mele
    • spolverare con zucchero di canna tutta la superficie della torta
    • infornare e far cuocere per 30-35 minuti
    • a freddo spolverare con zucchero a velo e servire
    Il dolce può essere servito con una pallina di gelato alla vaniglia. Se non si ha o non piace, il limoncello può essere sostituito con il latte. In tal caso  le mele si possono macerare con zucchero di canna  e succo di limone.    

  • Torta di pane



    Difficoltà

    Ebbene si, questa torta si fa con del pane raffermo e, credetemi, è ottima per una buona prima colazione o per una robusta merenda. Per gustarla al meglio va servita calda (senza esagerare) o tiepida. Ci vuole proprio poco per farla e si presta ad alcune varianti che consentono di riciclare gli avanzi del panettone, ad esempio; oppure di una torta margherita di qualche giorno, e quindi un poco asciutta. Vediamo come prepararla. Ingredienti
    • Fette di pane raffermo quanto basta (per la torta della foto io ne ho adoperate 10, su due strati, in una teglia di 30 cm. di diametro)
    • Burro per imburrare il pane
    • 4 uova intere
    • 3/4 di litro di latte
    • Scorza di un limone
    • Zucchero semolato
    • Zucchero di canna
    • Zucchero  a velo per decorare
    Procedimento
    • imburrare le fette di pane
    • scaldare il latte con la scorza di limone
    • sbattere velocemente le uova con 4 cucchiai di zucchero semolato e 4 di zucchero di canna
    • versare velocemente le uova nel latte e mescolare bene
    • disporre uno strato di pane nella teglia, spolverarlo con zucchero di canna e versarci sopra metà del latte
    • fare un altro strato di pane, versare sopra il resto del latte e disporre sopra qualche fiocchetto di burro ed una manciata di zucchero di canna
    • cuocere in forno preriscaldato a 220 gradi per 35-40 minuti e comunque fino a quando la superficie del pane sarà colorata e la crema sarà rappresa
    • spolverare con zucchero a velo al momento di servire
    Se adoperate il panettone o altre basi dolci al posto del pane, dimezzate lo zucchero. Il latte può essere riscaldato con della vaniglia al posto del limone. Se volete provare a fare una torta piccolina riducete proporzionalmente il latte, lo zucchero e le uova. Se il pane dovesse essere troppo raffermo farlo rinvenire nella crema di latte (direttamente nella teglia di cottura) almeno per una mezz'ora prima di infornare. Tenete conto che il pane deve "navigare" nella crema prima della cottura, ma la crema deve essere densa a cottura ultimata.    

  • Torta di rose



    Difficoltà

    Preparo questa torta da decenni ed ogni volta il suo profumo, la sua consistenza, la sua forma, continuano a sorprendermi. Sarà perché amo gli impasti lievitati che evocano sapori antichi, come il pane. Provatela, sono certa che sorprenderà anche voi. Ingredienti per la pasta
    • 300 gr. di farina 00
    • 3 tuorli
    • 1 cucchiaio di zucchero
    • scorza grattugiata di un limone
    • 1 bustina di vaniglia
    • 3 cucchiai di olio di arachidi
    • 1 bustina o un cubetto di lievito di birra
    • latte tiepido q.b. per impastare
    Ingredienti per la farcitura
    • 150 gr. di burro
    • 150 gr. di zucchero
    Procedimento Per preparare la pasta base versare la farina sulla spianatoia. Al centro mettervi i tuorli, lo zucchero, limone e vaniglia, l'olio ed infine il lievito. Se si usa quello a cubetto scioglierlo prima in poco latte. Mescolare con una forchetta ed iniziare ad aggiungere latte tiepido quanto basta per ottenere una consistenza simile all'impasto della pizza. Impastare con le mani fino ad avere un panetto liscio e morbido. Lasciar riposare per qualche minuto ed intanto mescolare zucchero e burro a crema (per fare più velocemente si può ammorbidire il burro nel microonde). Riprendere l'impasto e stenderlo con il matterello in una sfoglia rettangolare dello spessore di pochi millimetri. Stendere sulla sfoglia la crema di burro e zucchero con una spatolina. Arrotolare la sfoglia su se stessa nel senso della lunghezza in modo da ottenere una sorta di rotolino. Tagliare il rotolo in tronchetti di 5-6 cm. e disporli in una teglia rotonda, ricoperta di carta forno anche sui bordi, dal centro verso l'esterno distanziati tra loro di circa un centimetro. Lasciar lievitare fin quando le "roselline" saranno quasi raddoppiate di volume. Infornare a 180 gradi per 15-20 minuti e comunque fin quando la superficie sarà bella dorata.    

  • Torta fragole cioccolato e limoncello



    Difficoltà

    Per me le fragole sono una tentazione irresistibile, quindi ecco una torta con fragole e cioccolato, al sapore di limoncello, buona, semplice e veloce. Ingredienti
    • 4 uova
    • 150 gr. di zucchero di canna
    • 250 gr. di farina
    • un pizzico di sale
    • un bicchiere colmo di olio di arachidi o 200 gr. di burro fuso freddo
    • mezzo bicchiere di limoncello
    • 6 cucchiai di latte
    • 120 gr. di cioccolato fondente a pezzettoni
    • 500 gr. di fragole a pezzi macerate per 15-20 minuti con due cucchiai di zucchero ed il succo di mezzo limone
    • una bustina di lievito
    • la scorza grattugiata di un limone
    • una bustina di pinoli
    Preparazione
    • in una ciotola capiente mescolare con lo sbattitore elettrico tutti gli ingredienti, tranne cioccolato fragole e pinoli, fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi
    • aggiungere cioccolato e fragole e mescolare bene con una spatola
    • versare in una teglia ricoperta di carta forno di 26-28 cm. di diametro
    • disporre i pinoli sulla torta e poi spolverare la superficie con zucchero di canna
    • cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 30-35 minuti (controllare sempre la cottura con uno stecchino prima di sfornare)
    • a cottura ultimata far raffreddare, spolverare con zucchero a velo e servire
     

  • Torta Lindt



    Difficoltà

    È questa una torta  tenerissima e golosissima che, ovviamente, viene realizzata con il cioccolato Lindt. Io ho usato quello fondente: al 75% per la base ed al 50% per la ganache. Per realizzarla è necessario il cosiddetto stampo furbo come quello in foto. Il risultato finale soddisfa gli occhi e il palato.  Provate! Ingredienti per la torta
    • 100 gr di farina
    • 150 gr di cioccolato fondente Lindt (75%)
    • 125 gr di zucchero
    • 3 uova
    • 75 gr di burro
    • 1 bustina di vanillina
    • 2 cucchiaini di lievito
    Ingredienti per la ganache
    • 200 gr di panna fresca liquida
    • 200 gr di cioccolato fondente Lindt (50%)
    Per decorare: cioccolatini lindor.  Procedimento per la base
    • Sciogliere il cioccolato, aggiungere il burro, amalgamare e far intiepidire.
    • Montare a spuma uova e zucchero, aggiungere il cioccolato fuso mescolando con una spatola dal basso verso l'alto ed infine farina, lievito e vanillina, mescolando sempre delicatamente dal basso verso l'alto per non smontare le uova.
    • Cuocere, nell'apposito stampo imburrato e infarinato, in forno preriscaldato a 180 gradi per 25 minuti.
    • Fare la prova stecchino, sfornare e capovolgere la torta ancora calda su un piatto da portata. Far raffreddare.
    Fare la ganache facendo bollire la panna a cui, fuori dal fuoco, si andrà a mescolare il cioccolato a pezzetti amalgamando molto bene. Versare la ganache sulla superficie della torta facendo attenzione a non coprire i bordi, si dovrà riempire solo la parte concava. Livellare e far raffreddare. Decorare infine disponendo i lindor a piacere sulla superficie.   

  • Torta Miss Ciok



    Difficoltà

    Vi propongo un dolce dal cuore morbido racchiuso in una sfoglia di pasta simil brisè in cui cacao, mandorle, nocciole e rum si fondono in una torta da gustare ad occhi chiusi. Ingredienti per la base
    • 200 gr. di farina
    • 75 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 50 gr. di farina di nocciole
    • 80 gr. di zucchero
    • un pizzico di sale
    • una bustina di vaniglia
    • 3 cucchiai di acqua fredda
    Ingredienti per la farcia
    • 50 gr. di burro morbido
    • 50 gr. di zucchero di canna
    • 2 cucchiai di zucchero semolato
    • 50 gr. di farina
    • 100 gr. di farina di mandorle
    • 75 gr. di cacao
    • 1 uovo
    • 1/2 fialetta di aroma mandorla
    • 4-5 cucchiai di latte
    • 6 cucchiai di rum
    Procedimento
    • preparare la pasta base mescolando insieme tutti gli ingredienti prima con una forchetta e poi con le mani, fino ad ottenere un panetto morbido; avvolgerlo nella pellicola e riporlo in frigo;
    • preparare la farcia iniziando con il lavorare burro e zucchero a crema, aggiungere l'uovo, le farine, il cacao ed infine aroma, latte e rum; mescolare bene e mettere da parte;
    • stendere la pasta base su un foglio di carta forno ricavandone un disco con cui coprire fondo e bordi di una teglia di 22 cm di diametro; trasferire nella teglia con tutta la carta forno, allineare i bordi con un coltello, bucherellare con una forchetta e versare la farcia, livellandola;
    • cuocere in forno preriscaldato a 190 gradi per 20-25 minuti, finché il guscio esterno risulta dorato;
    • far raffreddare, spolverare con zucchero a velo e servire.
     

  • Torta mora panna e fragole



    Difficoltà

    Ecco un dolce per gli amanti di panna e fragole che non vogliono rinunciare al cioccolato. Ingredienti
    • 6 uova
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 6 cucchiai di farina
    • 3 cucchiai di cacao amaro
    • 1 bustina di vaniglia
    • 2 cucchiaini di lievito
    • 2 vaschette di fragole (più 2 cucchiai di zucchero e il succo di 1 limone)
    • 1/2 litro di panna (montata con 1 cucchiaio di zucchero a velo)
    Procedimento
    • Lavare le fragole, metterne da parte una decina per la decorazione asciugandole, tagliare le altre a pezzetti e metterle a cuocere per 2-3 minuti con lo zucchero e il succo di limone, farle raffreddare;
    • Montare a spuma densissima le uova con lo zucchero e la vaniglia;
    • Setacciare farina, cacao e lievito ed aggiungerli a cucchiaiate alle uova incorporando lentamente con una spatola con movimenti dal basso verso l'alto;
    • Versare in una teglia rivestita di carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 175 gradi per 25-30 minuti. A cottura ultimata sfornare e far raffreddare;
    • Montare bene la panna con lo zucchero;
    • Tagliare il pan di spagna in due dischi e bagnare la metà inferiore con metà del succo delle fragole, spalmarvi sopra un po' di panna montata sulla quale andranno messe le fragole a pezzi;
    • Coprire con l'altra metà e bagnare la superficie del dolce, spalmare uno strato leggero di panna montata e disporvi sopra le fragole messe da parte tagliate a metà decorando a piacere con il resto della panna montata;
    • Spolverare leggermente con zucchero a velo.
    Conservare in frigo fino al momento di servire ed anche dopo, se avanza!

  • Torta Nua



    Difficoltà

    Questa soffice torta con crema bianca e al cioccolato è una gioia per il palato e per gli occhi. Provare per credere. Ingredienti per la base
    • 300 gr. di farina
    • 150 gr. di zucchero
    • 4 uova intere
    • 1 bicchiere di olio di semi di arachidi
    • 1/2 bicchiere di latte
    • 1 bustina di lievito
    • 1 bustina di vanillina
    • la scorza grattugiata di un limone
    Ingredienti per la crema
    • 1 uovo
    • 1/2 litro di latte
    • 120 gr. di zucchero
    • 60 gr. di farina
    • 1 bustina di vanillina
    • la scorza grattugiata di un limone
    • 100 gr. di cioccolato fondente
    Procedimento Preparare per prima la crema mescolando con la frusta in un pentolino l'uovo e lo zucchero. Aggiungere farina, vanillina, scorza di limone e poco latte amalgamando bene. Versare il resto del latte, mescolare e cuocere a fuoco lento fin quando la crema si addenserà. Togliere dal fuoco e versarne metà in una ciotola. Aggiungere alla metà rimasta in pentola il cioccolato precedentemente tritato, amalgamandolo bene. Trasferire in una ciotola. Coprire le due creme con pellicola a contatto e lasciar raffreddare. Preparare ora la base mettendo in una ciotola tutti gli ingredienti (prima quelli solidi e poi quelli liquidi). Con lo sbattitore elettrico mescolare bene facendo attenzione che non rimangano grumi. Versare l'impasto in una tortiera di 26 cm. di diametro rivestita di carta forno. Adesso prendere le creme e versarle a cucchiaiate sulla base alternando un cucchiaio bianco ed uno al cioccolato. Infornare a 180 gradi (forno già caldo) per 40-45 minuti. La superficie deve essere bella dorata. Per verificare la cottura fare sempre la prova stecchino. Quando la torta sarà fredda trasferirla su un piatto da portata e spolverare con zucchero a velo.  

  • Torta panna e fragole



    Difficoltà

    Questa torta è profumo di campi assolati, è rosso di filari di fragole, è anticipo d'estate. È magnifica. Ingredienti
    • 3 uova
    • 6 + 3 cucchiai di zucchero
    • 8 cucchiai di farina
    • 1 limone grosso
    • 1 bicchiere (di carta) di olio di arachidi
    • 1/2 bicchiere di latte
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 bustina di lievito
    • 1 kg di fragole
    • 750 ml di panna fresca da montare
    • 2 cucchiai di zucchero a velo
    Procedimento
    • mescolare in una terrina le uova ed i 6 cucchiai di zucchero; aggiungere la farina, la scorza di limone grattugiata, l'olio, il latte, la vaniglia, il lievito ed amalgamare bene il tutto avendo cura che non ci siano grumi;
    • versare l'impasto in una teglia di 28-30 cm. di diametro, rivestita di carta forno, e cuocere a 180 gradi, in forno preriscaldato, per 20 minuti;
    • montare la panna con lo zucchero a velo e riporla in frigo;
    • lavare bene le fragole e metterne da parte un po' (15 o più) per la decorazione;
    • frullare il resto delle fragole con 3 cucchiai di zucchero, il succo di limone e 3-4 cucchiai di acqua;
    • tagliare in due orizzontalmente la torta, bagnare la metà inferiore con abbondante frullato di fragole e ricoprire con uno strato di panna montata;
    • appoggiare il secondo disco sulla panna e bagnarlo molto bene col frullato di fragole;
    • ricoprire di panna montata la superficie e i bordi della torta, con una spatola o con la sac a poche;
    • tagliare a metà le fragole messe da parte e decorare a piacere la superficie del dolce.
     

  • Torta paradiso



    Difficoltà

    Ho rincorso questa torta per anni. Ho provato varie ricette che non mi hanno mai soddisfatta del tutto. Poi il caso: del mascarpone e della panna da consumare prima della scadenza, una base soffice come quella della torta all'arancia per fare velocemente, ed ecco la mia torta paradiso. Proprio quello che volevo. Divina! Vediamo come si fa?  Andiamo. Ingredienti
    • 200 gr. di farina
    • 150 gr. di zucchero semolato
    • 3 uova
    • un bicchiere (di carta), colmo,  di olio di arachidi
    • 1/2 bicchiere di latte
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 bustina di lievito
    • scorza grattugiata di un limone
    • 250 gr. di mascarpone
    • 250 gr. di panna fresca da montare
    • 3 cucchiai di zucchero a velo
    • 1 cucchiaino di aroma vaniglia
    Procedimento
    • Accendere il forno statico a 180 gradi
    • Mettere in frigo una ciotola in cui poi montare la panna
    Prepariamo la base In una ciotola versare la farina e lo zucchero semolato. Aggiungere uova, olio, latte, vaniglia, limone e lievito. Mescolare bene, con una frusta a mano o con lo sbattitore elettrico, e versare in una teglia rivestita di carta forno di 30-32 cm. max di diametro (questa torta deve risultare alta non più di 5-6 cm.  per mantenere la sua morbidezza). Infornare e cuocere per 20 minuti. Fare la prova stecchino, se esce asciutto spegnere il forno e mettere a raffreddare. Prepariamo la crema ed assembliamo il dolce
    1. mettere il mascarpone con un cucchiaio di zucchero a velo in una ciotola capiente e mescolare bene
    2. nella ciotola fredda montare a neve densa la panna con due cucchiai rasi di zucchero a velo e con il cucchiaino di aroma vaniglia
    3. aggiungere la panna montata al mascarpone, poca per volta, incorporandola con una spatola morbida dal basso verso l'alto
    4. tagliare orizzontalmente in due parti la torta, completamente  fredda, porre la metà inferiore su un vassoio e farcirla con un abbondante strato di crema, quindi ricoprire con l'altra metà
    5. con una spatola spalmare dell'altra crema, in uno strato sottile, sulla superficie e sui bordi della torta
    6. decorare a piacere (facoltativo) con scagliette di cioccolato fondente o con confettini argentati, codette o altro.
    Volendo si può spennellare con del caffè, o con una bagna al liquore, prima della farcitura. Conservare in frigo fino al momento di servire.  

  • Torta ricotta e cioccolato



    Difficoltà

    Ingredienti
    • 4 uova
    • 400 gr. di ricotta
    • 200 gr. di zucchero
    • 200 gr. di farina
    • 100 gr. di burro fuso
    • 1 bustina di lievito
    • 1 bustina di vanillina
    • 100 gr. di cioccolato fondente
    Preparazione
    • Montare a spuma uova e zucchero
    • aggiungere la ricotta amalgamando bene
    • incorporare farina, lievito e vaniglia quindi aggiungere il burro fuso e il cioccolato a pezzettini
    • versare in una teglia di 24-26 cm. di diametro
    • cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 40-45 minuti e comunque fino a doratura della superficie
    • fare la prova stecchino prima di sfornare
    • a freddo spolverare con zucchero a velo
    Il cioccolato a pezzetti può essere sostituito con uguale quantità di gocce di cioccolato.

  • Torta salata con cipolle e provola



    Difficoltà

    Faccio uno strappo alla regola e vi propongo una torta salata davvero buona. Si può mangiare calda, tiepida o fredda e si prepara in meno di un'ora. Si misura tutto col bicchierino dello yogurt.  Provatela e fatemi sapere. Ingredienti
    • 2 cipolle rosse
    • 150 gr. di provola a dadini
    • 2 cucchiai di zucchero di canna
    • 3 uova
    • 3 misurini di farina
    • 1 misurino di grana grattugiato
    • 1 misurino di olio di semi
    • 2 misurini di latte (oppure 1 di yogurt bianco e 1 di latte)
    • 2 cucchiaini colmi di lievito in polvere (va bene quello per i dolci)
    • un pizzico  di sale
    Preparazione Per prima cosa tagliare a pezzetti (tipo cubetti) le cipolle e metterle a soffriggere in poco olio. Salarle e farle cuocere.  Quando saranno cotte aggiungere lo zucchero di canna e continuare a cuocere come per caramellarle, metterle da parte. Tagliare a dadini la provola (si può usare anche quella affumicata) e tenerla da parte. In una ciotola mettere le uova, il sale, il latte, l'olio e mescolarli per qualche secondo con una frusta. Continuando a mescolare aggiungere il formaggio, la farina ed il lievito amalgamando bene. Unire infine le cipolle e la provola, mescolare e versare in una teglia di ca. 24 cm di diametro rivestita di carta forno. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 30-35 minuti. Fare la prova stecchino prima di sfornare. Ed ora buon appetito. Non so se ve ne avanzerà per assaggiarla fredda!  

  • Torta Tris



    Difficoltà

    Ciao a tutti. State bene? Io molto meglio, al punto che oggi sono riuscita a dedicarmi ad un dolce che volevo fare da tempo. L'ho chiamato Torta Tris (non mi è venuto altro in mente) perché si compone di tre strati: una base di frolla al cacao, un cuore di crema alla vaniglia ed una superficie di morbida torta con pezzetti di cioccolato. Il risultato è davvero sorprendente. Vogliamo vedere come si fa? Via. Ingredienti per la frolla
    • 250 gr. di farina 00
    • 3 cucchiai di farina di mandorle
    • 4 cucchiai di cacao amaro
    • 125 gr. di burro
    • 125 gr. di zucchero
    • 2 uova intere più 1 tuorlo
    • 1 bustina di vaniglia
    • 1 cucchiaino di lievito per dolci
    per la crema
    • 2 uova
    • 125 gr. di zucchero
    • 2 cucchiai di farina
    • 1 bustina di vaniglia
    • 350 ml. di latte
    per la superficie
    • 2 uova intere
    • 4 cucchiai di zucchero
    • 8 cucchiai di farina
    • un pizzico di sale
    • una bustina di vaniglia
    • 2 cucchiaini di lievito per dolci
    • un bicchiere (di carta) di olio di arachidi
    • due dita di latte
    • un bicchierino di rum
    • 70 gr. di cioccolato fondente a pezzettoni
    • 1 cucchiaio di zucchero di canna
    Procedimento
    • preparare per prima la frolla mescolando farine, zucchero, cacao setacciato, lievito e vaniglia con le uova ed il burro morbido a pezzetti. Fare una palla e riporre in frigo;
    • preparare la crema mescolando in un pentolino farina, zucchero e vaniglia con le uova; aggiungere poco per volta il latte e cuocere a fuoco basso fino a quando la crema non sarà ben addensata;
    • infine preparare l'impasto di superficie mescolando con lo sbattitore elettrico tutti gli ingredienti, versando nella ciotola prima quelli solidi e poi quelli liquidi ed aggiungendo per ultimo il cioccolato a pezzi;
    Assemblamento e cottura
    • Su un foglio di carta forno stendere la frolla (aiutandosi con del cacao setacciato) in un disco con cui ricoprire fondo e bordi di una tortiera di 28-30 cm. di diametro;
    • Trasferire la frolla (con tutta la carta) sulla teglia e ritagliare il bordo in maniera uniforme, quindi bucherellare con una forchetta;
    • Versare la crema sulla frolla livellandola bene;
    • Versare sulla crema l'impasto preparato per la superficie e livellarlo, quindi spolverarlo con zucchero di canna;
    • Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 30-35 minuti;
    A cottura ultimata far raffreddare, spolverare con zucchero a velo e servire.

  • Tortelli di Carnevale



    Difficoltà


  • Tortelloni alla nutella



    Difficoltà

    Buongiorno! Il freddo di questi giorni invoglia a cucinare ed io ho preparato questi tortelloni che ho farcito con nutella ma che, ovviamente, può essere sostituita con altro: marmellata, crema, frutta. Potete sbizzarrirvi come meglio credete. Intanto, se volete, provate con questi che sono buonissimi. E se vi avanza un po' di impasto potrete farne dei golosi biscottini.  Ingredienti
    • 250 gr di farina
    • 100 gr di zucchero
    • 100 gr di olio di arachidi
    • Un pizzico di sale
    • 2 uova
    • La scorza grattugiata di 1 arancia e 1 limone
    • 1 bustina di vanillina
    • 1 cucchiaino di lievito
    • Nutella q.b., o altro, per farcire
    Preparazione
    • Sulla spianatoia versare la farina a fontana, praticare un foro al centro e metterci le uova leggermente sbattute e tutti gli altri ingredienti tranne la nutella
    • Mescolare prima con una forchetta e poi impastare con le mani fino ad avere un panetto liscio e morbido. Se l'impasto fosse troppo morbido e appiccicaticcio aggiungere un po' di farina
    • Stendere con il mattarello fino ad avere una sfoglia sottile ma resistente
    • Ritagliare a dischi della dimensione preferita, versare su ogni disco un cucchiaino abbondante di nutella, rinchiudere ogni disco a metà e sigillarlo con i rebbi di una forchetta
    • Disporre i tortelli sulla placca del forno rivestita di carta forno
    • Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 12- 13 minuti e comunque fino a leggera doratura della superficie
    • A freddo spolverare con zucchero a velo
    Con gli avanzi ricavati dell'impasto tra un disco e l'altro io ho fatto dei biscottini che ho spolverato di zucchero semolato prima di cuocere.   

  • Tortine morbide al cioccolato bianco



    Difficoltà

    Queste tortine si preparano in un attimo e sono ottime gustate sia calde che tiepide. Ingredienti
    • 100 gr. di cioccolato bianco
    • 100 gr. di burro
    • 2 cucchiai di acqua
    • 2 uova
    • 2 cucchiai di zucchero
    • 2 cucchiai di farina
    • 1 bustina di vaniglia
    Preparazione
    • Sciogliere cioccolato, burro e acqua (al microonde o in un pentolino).
    • Aggiungere zucchero, farina, vaniglia e uova incorporando bene.
    • Versare in 6 pirottini imburrati e infarinati.
    • Cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi per 10 minuti circa.
         

  • Tortino marmellata e yogurt



    Difficoltà

    Questi tortini sono un'ottima idea per la colazione, la merenda e per tutte le volte che vien voglia di qualcosa di dolce. Per farcirli ho adoperato la marmellata di uva fragola che faccio io, ma se ne può usare una a piacere: meglio se scura per ottenere il contrasto visivo con il bianco dello yogurt. Andiamo a prepararli Ingredienti
    • 200 gr. di farina
    • 100 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 100 gr. di zucchero
    • 1 uovo
    • scorza grattugiata di un limone o  un'arancia
    • 1 cucchiaino di lievito per dolci
    • marmellata
    • yogurt bianco dolce
    Preparazione Mescolare farina, burro a pezzetti, zucchero, uovo, scorza di agrume e lievito con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto compatto. Fare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e metterlo a riposare in frigo per 15-20 minuti. Decorso il tempo di riposo stendere l'impasto in una sfoglia sottile ma non troppo. Con un coppa pasta o un bicchiere ricavare dei dischi con i quali ricoprire fondo e bordi di stampini per muffin o cocotte (vanno bene anche le formine usa e getta di alluminio) preventivamente imburrati ed infarinati. Bucherellare con una forchetta il fondo dell'impasto e versare all'interno di ogni tortino un cucchiaio di marmellata ed uno di yogurt. Richiudere i bordi verso il centro in modo da coprire tutto il ripieno. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 10-15 minuti e comunque fino a doratura della superficie. A cottura ultimata far raffreddare, sformare e spolverare con zucchero a velo.    

  • Tortino morbido al cioccolato



    Difficoltà

    Questi deliziosi tortini al cioccolato si preparano in un attimo. Serviti caldi sono davvero speciali. Ottimi accompagnati con della panna montata o con una pallina di gelato. Ingredienti
    • 100 gr. di cioccolato fondente
    • 100 gr. di burro
    • 2 cucchiai d'acqua
    • 4 cucchiai di zucchero
    • 2 cucchiai di farina
    • 2 uova intere
    • 1 bustina di vanillina
    Procedimento Sciogliere cioccolato a pezzetti, burro e acqua nel microonde o in un pentolino a fuoco bassissimo. Amalgamare bene. Aggiungere zucchero, farina, uova e vanillina mescolando bene con una frusta a mano. Versare il composto in 6 stampini da muffin imburrati e spolverati con cacao amaro (ideali quelli in silicone che non hanno bisogno di essere imburrati), e cuocere in forno già caldo a 200 gradi per 10-12 minuti. Decorare con zucchero a velo prima di servire.  

  • Trancetti al limone



    Difficoltà

    Ingredienti
    • 3 uova
    • 175 gr. di zucchero
    • 225 gr. di farina
    • un pizzico di sale
    • 150 gr. di olio di arachidi
    • la scorza grattugiata di un limone
    • 40 ml di succo di limone
    • una bustina di lievito
    • limoncello, acqua e zucchero per bagna e copertura
    Preparazione Sbattere uova e zucchero, aggiungere tutti gli altri ingredienti  e mescolare bene. Versare in una teglia rettangolare, rivestita di carta forno, di dimensioni tali che l'impasto abbia un'altezza di 2-3 cm. (il dolce deve venire non molto alto). Livellare e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti.                                Preparare una bagna sciogliendo  in 1 bicchiere d'acqua calda 3 cucchiai di zucchero ed aggiungendo 1 bicchiere di limoncello. A freddo tagliare il dolce in piccoli rettangoli che andranno bagnati nello sciroppo e poi tuffati nello zucchero semolato. Volendo si possono decorare, come ho fatto io, con del cioccolato fondente fuso. Se volete farli mangiare ai bambini non bagnateli, tagliate ogni trancetto a metà e farcitelo con crema al cioccolato, marmellata o altro.  Sono, comunque fatti,  uno tira l'altro!      

  • Zuccotto tiramisù



    Difficoltà

    Questo dolce è l'ideale per ogni occasione. Si può preparare il giorno prima e la conservazione in frigo ne accresce il gusto. È proprio il caso di provarlo. Ingredienti per il pan di spagna
    • 6 uova
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 8 cucchiai  di farina
    • Una bustina di vaniglia
    • 2 cucchiaini di lievito
    Ingredienti per la crema
    • 1/2 kg di mascarpone
    • 4 tuorli e 3 chiare
    • 4 cucchiai di zucchero
    • un pizzico di vaniglia
    - caffè q.b. per inzuppare il pan di spagna e cacao amaro più un po' di panna montata per guarnire Procedimento Preparare il pan di spagna montando le uova con lo zucchero e la vaniglia per almeno 10 minuti. Aggiungere farina e lievito setacciati, poco per volta, incorporando dal basso verso l'alto per non smontare le uova. Cuocere in una teglia rivestita di carta forno (diametro 24-26 cm) in forno preriscaldato a 170 gradi per 30-35 minuti. Fare la prova stecchino dopo i 30 minuti. Sfornare e far raffreddare. Preparare la crema montando i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Montare a neve soda le 3 chiare. Incorporare alla crema di tuorli e zucchero prima il mascarpone e poi, poco per volta, le chiare montate a neve, sempre con movimenti leggeri dal basso verso l'alto. Per assemblare il dolce:
    • rivestire con pellicola uno stampo per zuccotto (va bene anche una ciotola grande di vetro)
    • tagliare a fette di circa 1,5 cm di spessore il pan di spagna e ricoprire il fondo ed i bordi dello stampo, quindi bagnare con il caffè (io lo uso amaro) aiutandosi con un cucchiaio o un pennello
    • versare un primo strato di crema e spolverare con cacao, coprire con uno strato di pan di spagna e bagnarlo con il caffè. Ripetere il procedimento alternando crema e pan di spagna e chiudere lo zuccotto con uno strato di pan di spagna imbevuto di caffè
    • coprire con pellicola e riporre in frigo per almeno due ore (meglio se per una notte o più)
    Prima di servire sformare il dolce togliendo la pellicola di superficie e capovolgendolo su un piatto da portata. Togliere eventualmente il resto della pellicola  e spolverare tutto il dolce con abbondante cacao amaro. Decorare a piacere con ciuffetti di panna montata.    

  • Zuppa inglese a modo mio



    Difficoltà

    In famiglia adoriamo la zuppa inglese. A me ricorda l'infanzia, quando mia madre ne preparava quantità industriali per la famiglia e per il vicinato. La sua ricetta prevedeva crema al cioccolato, biscotti secchi e vermouth per bagnare i biscotti. Io, nel tempo, l'ho preparata con i biscotti, con il pan di  spagna, con la torta margherita e, da ultimo, anche con i pan cake.  È proprio la versione con i pan cake quella che vi propongo oggi; con le dosi indicate si ottengono 10-12 porzioni di dolce. Ingredienti
    • 10-12 pan cake
    • crema al cioccolato
    • vermouth bianco
    Preparazione
    • preparare per primi i pan cake la cui ricetta è qui
    • preparare la crema come segue: in un pentolino dal fondo spesso mescolare 150 gr. di zucchero, 3 cucchiai di farina, una bustina di vaniglia e 3 cucchiai di cacao amaro; aggiungere 3 uova intere, incorporarle bene ed infine aggiungere poco per volta 750 ml di latte freddo. Cuocere a fuoco basso fino ad avere una crema consistente ma piuttosto fluida;
    • sul fondo di una pirofila versare uno strato di crema, fare uno strato di pan cake, bucherellarli con uno stecchino e bagnarli con il vermuth; ricoprirli con dell'altra crema e ripetere gli strati di pan cake e crema fino ad esaurimento degli ingredienti; il numero di strati che si otterranno dipenderà dalle dimensioni della pirofila (io ho ottenuto due teglie rettangolari di ca 25 x 15 cm  riempite con due strati di pan cake e tre di crema);
    • far raffreddare, riporre in frigo per qualche ora e servire fredda.